EVENT PLANNER

Calyx Associazione Ricreativa Culturale

Info




Punteggio

3utenti dhio consigliano
gli eventi

4utenti dhio hanno
partecipato agli eventi

Condividi EventPlanner

Vota e scrivi una recensione

VOTO
RECENSIONE
 

Votazioni
ECCELLENTE
1
MOLTO BUONO
0
MEDIO
0
SCARSO
0
PESSIMO
0
Recensioni

Calyx Associazione Ricreativa Culturale

16:53:46
Martedì 13
giugno

Massimiliano Parolin ho scritto:

.

Ultimi eventi organizzati

Festa d'Autunno con passeggiata panoramica guidata
Amici di Poggio Ferrato e Associazione Calyx
Sagre paesane
Altri Eventi
Val di Nizza dal 08/10
h.09:45

al 08/10
h. 16:00

  Via Ramniga 5
  ( google maps )

  Sito web

Condividi questo Evento da DHIO!

Descrizione

Poggio Ferrato è un piccolo borgo medievale affacciato a 600 metri di altezza sulla Valle del torrente Nizza, nel cuore delle colline dell’Oltrepò Pavese. Ogni anno, nella seconda domenica di ottobre, i vicoli e le piazzette tra le graziose casette in pietra locale si animano per celebrare con una frequentatissima sagra gastronomica l’arrivo dell’Autunno. Nella mattinata di domenica 8 ottobre 2017, in occasione della tradizionale Festa d’Autunno, l’associazione Calyx organizza un’escursione guidata ad anello alla scoperta dei bei paesaggi che circondano Poggio Ferrato, caratterizzati da numerosi scorci panoramici dove antiche abitazioni rurali si alternano armoniosamente a boschi, prati ed aree coltivate nei loro caldi colori stagionali. L’itinerario permetterà l’osservazione dei vari ecosistemi naturali presenti in questa porzione di Appennino e della particolarità geologica della zona: la ricchezza d’acqua, che da tempo immemore viene sfruttata dagli abitanti della valle per usi agricoli e domestici attraverso numerose e belle fontane visibili lungo il cammino. Con un po’ di fortuna, sarà anche possibile studiare alcune specie di uccelli, ascoltandone i richiami ed osservandone il volo e forse avvistare qualche capriolo intento a pascolare. L’area è anche ricca di storia, a metà percorso incontreremo infatti la casa torre di Casarasco appartenuta ai marchesi Malaspina e legata alla creazione della vicina abbazia medievale di S. Alberto di Butrio. L’intera escursione verrà effettuata in compagnia di due guide specializzate in eco-turismo e storia locale. La passegiata si concluderà alle ore 13:00 circa a Poggio Ferrato, dove i partecipanti potranno pranzare nei punti di ristoro allestiti dagli abitanti del borgo che per l’occasione apriranno le loro corti e giardini. Il menù spazia dalla polenta al sugo di cinghiale o formaggio ai salumi e formaggi locali accompagnati dalle caratteristiche frittelle salate dette schite e sarà possible concludere in dolcezza con torte casalinghe e caldarroste. Lungo le vie del borgo saranno inoltre presenti numerose bancarelle di artigianato e prodotti tipici tra le quali si potrà liberamente trascorrere il pomeriggio facendo acquisti. Il percorso da compiere è di 7 km e si svolgerà in parte su strada sterrata e in parte su asfalto con un dislivello totale di circa 200 m. Sono necessarie calzature da trekking e una riserva di acqua. Il ritrovo è previsto presso il campo sportivo di Poggio Ferrato in Via Ramniga 5 per le ore 09:45 (coordinate google 44.868333, 9.173108) LA PARTECIPAZIONE E’ SOGGETTA A PRENOTAZIONE ENTRO SABATO 7 OTTOBRE. INFO: Ass. Calyx, E-mail: calyxturismo@gmail.com, Tel. 347-5894890 / 349-5567762 http://www.calyxturismo.blogspot.it

( 1 partecipano )
PASSEGGIATA DEL TIMORASSO
Andrea
Fiere & Mercatini
Volpedo dal 01/10
h.10:00

al 01/10
h. 13:00

  PIAZZA DEL MERCATO, VOLPEDO 15059 (AL)
  ( google maps )

  Facebook page

  Sito web

Condividi questo Evento da DHIO!

Descrizione

PASSEGGIATA DEL TIMORASSO ESCURSIONE STORICO NATURALISTICA TRA I VIGNETI DI MONLEALE, ALLA SCOPERTA DEI PAESAGGI DIPINTI DA PELLIZZA DA VOLPEDO DOMENICA 1 OTTOBRE RITROVO ORE 10:00 PIAZZA DEL MERCATO, VOLPEDO 15059(AL) Le Associazioni “Calyx” e “Pellizza da Volpedo”, in occasione dell’apertura delle manifestazioni di “Pellizza 2017 - IX edizione della biennale”, propongono un’escursione sulle colline, tra i due borghi storici di Volpedo e Monleale, alla scoperta del Timorasso, vitigno storico a bacca bianca dei Colli Tortonesi, Con partenza da Volpedo, il percorso ad anello si snoderà dapprima attraversando la località Boscogrosso per giungere al borgo di Monlelale e proseguire verso la zona della Cerreta, una delle aree maggiormente vocate per la coltivazione del Timorasso e famosa per il suo splendido paesaggio che nel 2016 ha ottenuto un riconoscimento da parte dell’UNESCO. L’itinerario proseguirà toccando le località di Borghetto e Scaldapulce per ritornare infine a Volpedo. Durante tutto il percorso la guida ambientale Andrea La Fiura dell’Associazione Calyx e l’esperto pellizziano Pierluigi Pernigotti si alterneranno nelle spiegazioni sulle caratteristiche dell’ambiente e delle coltivazioni e sui legami che i vari luoghi visitati ebbero con l’opera di Giuseppe Pellizza, figura di spicco del Divisionismo ed autore del celeberrimo dipinto Quarto Stato. La passeggiata, adatta a tutti, avrà una lunghezza di circa 5 km. Per info e prenotazioni contattare: Andrea cell. 349-5567762 -- Pierluigi cell. 338-5633056

( 1 partecipano )
A SPASSO COL GREGGE
Andrea
Degustazioni
Cantalupo Ligure dal 24/09
h.10:00

al 24/09
h. 16:30

  Via 2 Febbraio, 15060, Cantalupo Ligure (AL)
  ( google maps )

  Facebook page

  Sito web

Condividi questo Evento da DHIO!

Descrizione

A SPASSO COL GREGGE NELLE VALLI DEL GIAROLO ALLA SCOPERTA DEL FORMAGGIO MONTEBORE IN COMPAGNIA DEL PASTORE E DEI SUOI CANI DOMENICA 24 SETTEMBRE 2017 Ritrovo ore 10:00 presso “La stalla dei ciuchi” Via 2 Febbraio, 15060, Cantalupo Ligure (AL) Domenica 24 Settembre l’ associazione Calyx propone una passeggiata con pranzo vicino alla città, ma in una dimensione lontanissima nel tempo, quella in cui il famoso formaggio leonardesco ed il latte per la sua produzione si ottengono ancora seguendo i metodi impiegati secoli orsono. Le attività si apriranno infatti con una bella escursione che offrirà la possibilità di vivere l’ esperienza unica di poter accompagnare al pascolo le pecore che danno il latte impiegato da Valle Nostra, unico produttore al mondo del presidio slow food Montebore, per confezionare il proprio formaggio. Si potrà assistere al lavoro di controllo del gregge da parte degli abilissimi Border Collie e capire con l’ aiuto del pastore, il complesso mondo dell’ alimentazione ovina naturale. Tra zootecnia e botanica scopriremo che questo pastore, come un vero e proprio chef, costruisce quotidianamente per il proprio gregge un itinerario gastronomico tra le erbe di stagione atto a garantire sia il benessere fisiologico degli animali che la qualità ed il sapore unico del loro latte. Al termine di questa interessante passeggiata tra i pascoli, con un breve trasferimento in auto, si raggiungerà l’ azienda agricola Valle Nostra, dove verrà spiegato il processo produttivo del Montebore, che rispetta l’ antica ricetta tradizionale delle tre formaggette di diametro decrescente sovrapposte, recuperata una quarantina di anni fa dopo decenni di oblio a causa dello spopolamento delle Valli del Giarolo tra Otto e Novecento. Si passerà poi al pranzo- degustazione in una bellissima sala restrutturata, a base di salumi della zona e formaggio Montebore, risotto al Montebore e dolce tradizionale, il tutto innaffiato da vini locali. Il ritrovo è previsto per le ore 10:00 presso “La stalla dei ciuchi” in via 2 Febbraio a Cantalupo Ligure (AL), raggiungibile in pochi minuti dal casello autostradale di Vignole Borbera (A7). Le attività si concluderanno intorno alle ore 16:00. Con la presenza di animali al pascolo e di cani da lavoro per questa escursione purtroppo gli amici a quattro zampe dei partecipanti non sono ammessi. LA PARTECIPAZIONE E’ SOGGETTA A PRENOTAZIONE ENTRO SABATO 23 SETTEMBRE INFO E PRENOTAZIONI: Tel. 349-5567762 (Andrea) oppure 347-5894890 (Mirella) E-mail: calyxturismo@gmail.com URL: http://www.calyxturismo.blogspot.it

( 1 persone te lo consigliano ) ( 1 partecipano )
SAPORI SUI SENTIERI DI S.PONZO
Andrea
Degustazioni
Ponte Nizza dal 17/09
h.14:30

al 17/09
h. 18:00

  Via San Ponzina, San Ponzo Semola, 27050, PONTE NIZZA (PV)
  ( google maps )

  Facebook page

  Sito web

Condividi questo Evento da DHIO!

Descrizione

SAPORI SUI SENTIERI DI S.PONZO Passeggiata con merenda tra natura, leggende e prodotti tipici del Monte Vallassa DOMENICA 17 SETTEMBRE 2017 Ritrovo ore 14:30, Via San Ponzina, 27050 San Ponzo Semola PONTE NIZZA (PV) Facile anello con una prima parte in leggera salita tra i boschi del monte Vallassa ed una seconda parte panoramica in discesa tra i frutteti alla scoperta dei luoghi legati a questo misterioso eremita medievale, la cui figura è circondata da numerose leggende riguardanti perfino la sua alimentazione ed i prodotti naturali e tradizionali di questa zona. La partenza della passeggiata è prevista per le ore 14:30 di fronte alla pieve medievale dove sono conservate le reliquie del santo. Dopo la visita guidata della chiesa, ci si trasferirà al vicino caseificio Verardo, una piccola azienda artigianale che ha ripreso l’allevamento delle razze di ovini, bovini e suini un tempo tipiche del territorio ed ora in via di estinzione, allo scopo di produrre salumi e formaggi secondo le antiche tradizioni. Dopo un breve tour delle strutture, si partirà in compagnia di esperti di natura e storia locale per una passeggiata ad anello che avrà come prima tappa il piccolo borgo medievale dalle case in sasso, per poi inoltrarsi lungo i sentieri boschivi del Monte Vallassa. Attraverso boschi secolari che forniranno l’occasione di osservare numerose specie vegetali autoctone e tracce della copiosa fauna locale, si arriverà alla zona in cui la roccia arenaria è stata scavata dagli agenti atmosferici, formando le grotte in cui fu rinvenuto il corpo dell’eremita Ponzo. Qui scopriremo le leggende che circondano la figura del santo e come sia possibile sopravvivere in questi luoghi nutrendosi dei prodotti reperibili in natura. Dopo il pic nic a base di prodotti tipici, vini della zona, specialità locali ed acqua di sorgente sul tema delle leggende di S. Ponzo, si ridiscenderà al punto di partenza attraverso un pittoresco paesaggio di prati e frutteti con scorci panoramici sulle vette appenniniche della Valle Staffora. L’arrivo è previsto per le ore 18:00 circa. Sono necessari borraccia con acqua per il percorso nonché abbigliamento e calzature adeguati ad un’escursione campestre. E’ RICHIESTA LA PRENOTAZIONE POSSIBILMENTE ENTRO SABATO 16 SETTEMBRE 2017. Per informazioni sulle modalità di partecipazione contattare: CALYX ASS. RICR. CULTURALE E-mail: calyxturismo@gmail.com Tel. 349-5567762 (Andrea) oppure 347-5894890 (Mirella)

PASSEGGIATA GOLOSA ALL’EREMO DI S. ALBERTO
Andrea
Degustazioni
Ponte Nizza dal 10/09
h.10:00

al 10/09
h. 17:00

  Via Italo Pietra,27050 Ponte Nizza (PV)
  ( google maps )

  Facebook page

  Sito web

Condividi questo Evento da DHIO!

Descrizione

CAMMINATA GOLOSA ALL’EREMO DI S. ALBERTO Escursione tra natura, storia e leggenda alla scoperta delle specialità gastronomiche di origine monastica DOMENICA 10 SETTEMBRE 2017 Ritrovo ore 10:00 a Ponte Nizza in Via Italo Pietra davanti alla stazione dell’ex Ferrovia Voghera-Varzi Ponte Nizza (PV) Questa escursione tra rigogliosi boschi di quercia e castagno porterà alla scoperta dell’affascinante ambiente che circonda l’abbazia medievale di S. Alberto di Butrio situata a 500 m. di altezza, in posizione panoramica sopra il rio Begna, un affluente del torrente Nizza. L’eremo è famoso per il suo ciclo di affreschi quattrocenteschi splendidamente conservati, ma anche per il mistero che circonda il suo ruolo all’interno del potente marchesato dei Malaspina. Certo è che il luogo era così strategico da essere protetto da ben due castelli. Delle due rocche oggi solo quella di Pizzocorno conserva ancora strutture identificabili lungo la cosiddetta Strada Romana o del Barbarossa a ricordo del passaggio dell’imperatore fuggiasco per questi luoghi. L’opera del monastero è stata fondamentale anche per il patrimonio gastronomico dell’Oltrepò Pavese conservando e sviluppando produzioni che vanno dai formaggi vaccini e caprini alle conserve di frutta, dal miele alle castagne fino alle erbe selvatiche per uso farmaceutico e culinario. L’atmosfera incantata del luogo è tangibile anche nel percorso che scende a valle lungo il rio Begna, dove fenomeni erosivi hanno dato origine ad una specie di piccolo canyon con grotte ed anfratti che avevano ospitato S. Alberto ed i suoi confratelli prima della fondazione del convento. Il ritrovo dei partecipanti è previsto per le ore 10:00 a Ponte Nizza (PV) in Via Italo Pietra davanti alla stazione dell’ex Ferrovia Voghera-Varzi per poi spostarsi in macchina in gruppo sotto la guida degli accompagnatori fino al punto di inizio della passeggiata. Quest’ultima percorrerà la mulattiera del Barbarossa e tratti del canyon del Begna restando in prevalenza tra i boschi. All’eremo di S. Alberto si effettuerà la visita guidata degli interni e si pranzerà con prodotti e specialità locali a tema. La passeggiata si concluderà verso le ore 17:00 al punto di partenza. Grado di difficoltà: medio-facile. Lunghezza totale 8 km. circa. Sono richieste scarpe da trekking e scorta d’acqua da utilizzare durante il percorso. E’ RICHIESTA LA PRENOTAZIONE POSSIBILMENTE ENTRO IL POMERIGGIO DI SABATO 9 SETTEMBRE 2017 Per informazioni sul menù, percorso e modalità di partecipazione consultare il sito: www.calyxturismo.blogspot.it oppure contattare: Ass. Calyx, Tel. 3475894890 (Mirella ) oppure 3495567762 (Andrea), e-mail: calyxturismo@gmail.com

MERENDA DI FINE ESTATE SULLE COLLINE DELL’ OLTREPO PAVESE
Andrea
Degustazioni
Rivanazzano Terme dal 03/09
h.14:00

al 03/09
h. 18:30

  Via San rocco 2, Nazzano, 27 055, Rivanazzano Terme (PV)
  ( google maps )

  Facebook page

  Sito web

Condividi questo Evento da DHIO!

Descrizione

MERENDA DI FINE ESTATE SULLE COLLINE DELL’ OLTREPO PAVESE CAMMINATA NATURALISTICA IN OLTREPO’ PAVESE CON PIC NIC PANORAMICO A BASE DI PRODOTTI TIPICI, SPECIALITA’ DELLA VALLE STAFFORA E VINI LOCALI DOMENICA 3 SETTEMBRE 2017 Ritrovo ore 14:00 presso borgo di Nazzano Via San rocco 2, Nazzano, Rivanazzano Terme (PV) Proprio come nell’armadio delle Cronache di Narnia, esistono in Oltrepò Pavese , a poca distanza dalle principali arterie di comunicazione, luoghi magici e segreti dove alberi, animali, paesaggio e geologia concorrono a creare una dimensione incantata e fuori dal tempo, in cui sembra davvero possibile toccare quello che i Romantici definivano l’Infinito. Uno di questi luoghi è sicuramente quello attraversato dal Sentiero dei Castagni Secolari, un percorso che si snoda sul crinale tra la valle del torrente Staffora e quella del Rile, poco al di sopra del borgo medievale di Nazzano. Lungo questo sentiero, l’associazione Calyx organizza per domenica 3 Settembre un’ escursione naturalistica immersa in un paesaggio rurale d’altri tempi, dove piccoli borghi contadini, con le classiche case in sasso si alternano a zone di bosco incontaminato e a piani panoramici con vista a 360 gradi su Alpi ed Appennini. L’itinerario permetterà l’osservazione di formazioni geologiche particolari, come l’orrido di Cadezzano ed il geosito di Gomo, nonché la scoperta delle essenze vegetali che compongono i variegati boschi della zona. Lungo il percorso sarà inoltre possibile studiare numerose specie di uccelli, ascoltandone i richiami ed osservandone il volo. A metà strada, in zona panoramica, si sosterà per una lettura del paesaggio e per un’ abbonadante merenda sul prato a base di prodotti tipici, ricette della Valle Staffora e vini locali a cura dall’organizzazione. L’escursione, guidata da una guida locale specializzata in eco-turismo, si svolgerà su strada sterrata. La distanza totale da percorrere è di circa 6 chilometri, metà in salita e metà in discesa, con un dislivello di 200 m. Sono necessarie calzature da trekking e una buona riserva di acqua. Il ritrovo è previsto per le ore 14.00 in Via San Rocco 2 nel borgo di Nazzano per poi trasferirsi in gruppo in auto al punto di inizio della camminata. Il rientro è previsto per le 18.30. LA PARTECIPAZIONE E’ SOGGETTA A PRENOTAZIONE ENTRO SABATO 2 SETTEMBRE INFO E PRENOTAZIONI: Telefono 349-5567762 (Andrea) E-mail: calyxturismo@gmail.com URL: http://www.calyxturismo.blogspot.it

Giorni

DOM
PIC NIC SUL MONTE ANTOLA
Andrea
Degustazioni
Fascia dal 30/07
h.11:00

al 30/07
h. 16:00

  Località Casa del Romano, 16020 (GE)
  ( google maps )

  Facebook page

  Sito web

Condividi questo Evento da DHIO!

Descrizione

PIC NIC SUL MONTE ANTOLA CAMMINATA NATURALISTICA ALLA SCOPERTA DELL’ ALTO APPENNINO CON PIC NIC A BASE DI FORMAGGIO E SPECIALITA’ DEL TERRITORIO DOMENICA 30 LUGLIO Ritrovo ore 11:00, Località Casa del Romano, 16020 (GE) L’ Associazione Calyx per Domenica 30 Luglio propone una camminata in altura nel Parco Naturale Regionale dell’ Antola, alla scoperta di una delle vette piu’ alte del Nord Appennino. Crocevia di numerosi sentieri e antiche mulattiere tra le valli Scrivia, Trebbia e Borbera, il M. Antola (1597m) rappresenta un importante snodo lungo l'Appennino ligure. L'itinerario che parte dalla località Casa del Romano conduce alla vetta del M.Antola, attraversando un paesaggio naturale caratterizzato da freschi boschi di faggio e praterie di crinale, dalle quali si potranno ammirare panorami mozzafiato. Lungo tutto il percorso si potranno vedere fioriture come orchidee selvatiche e narcisi e, con un po’ di fortuna, si potranno osservare animali come daini e caprioli pascolare all’ interno del Parco. Arrivati in cima al Monte Antola, la guida Naturalistica Andrea effettuera’ un analisi del paesaggio a 360 gradi, in cui si potrà ammirare, aiutati da una giornata limpida, il Mar Ligure, l’ arco Alpino, la pianura Padana e addirittura intravedere le alte vette della Corsica. E proprio qua’, nel punto piu’ panoramico, che l’ associazione Calyx offrirà un pic nic sul prato a base di formaggi locali, specialità del territorio e vini locali. Il percorso ha un livello di difficoltà E (escursionistico) e richiede allenamento a camminate in montagna. L’ escursione durerà circa 5 ore e si svolge interamente su sentieri sterrati, con un dislivello di 200 metri. L’equipaggiamento richiesto è costituito da scarponi o calzature da trekking, giacca antivento o k-way, copricapo per il sole e scorta di acqua per tutta la giornata. Il rientro alle macchine è previsto per le 16.00 circa. LA PARTECIPAZIONE E’ SOGGETTA A PRENOTAZIONE ENTRO SABATO 29 LUGLIO INFO E PRENOTAZIONI: Ass. Calyx, E-mail: calyxturismo@gmail.com, Tel. 349-5567762 (Andrea)

APERITIVO CON VISTA
Andrea
Aperitivo
Degustazioni
Rivanazzano Terme dal 22/07
h.18:30

al 22/07
h. 22:30

  Strada Boggione, 27055 RIVANAZZANO TERME (PV)
  ( google maps )

  Facebook page

  Sito web

Condividi questo Evento da DHIO!

Descrizione

APERITIVO CON VISTA LE PESCHE DI VOLPEDO ALL’ AGRITURISMO CHIERICONI SABATO 22 LUGLIO Ritrovo ore ore 18:30 presso AGRITURISMO CHIERICONI Strada Boggione, RIVANAZZANO TERME (PV) Per concludere la rassegna degli aperitivi con vista abbiamo scelto come tema la pesca di Volpedo, prodotto d’ eccellenza delle terre del Pellizza e conosciuta in tutto il mondo. Il programma prevede il ritrovo alle ore 18:30 presso l’ Agriturismo Chiericoni dove, una volta parcheggiate le auto, si partirà per una facile passeggiata didattica di circa un’ora, durante la quale una guida esperta del territorio condurrà i partecipanti nelle stupende campagne che circondano l’agriturismo. Verranno visitati i pescheti dove si coltivano in maniera del tutto tradizionale le pesche di Volpedo, oltre che specie di erbe e frutti selvatici commestibili appartenenti alla tradizione culinaria oltrepadana. Durante la scampagnata non mancheranno spiegazioni su fauna, flora e particolarità paesaggistiche. Una volta rientrati in agriturismo si potrà gustare una aperi-cena all’aperto a base di prodotti tipici della zona accompagnata da bevande alcoliche e non, con protagonista proprio la pesca di volpedo. Le attività si concluderanno intorno alle 22:00. Si raccomandano calzature comode ed un abbigliamento adatto ad un’escursione campestre. E richiesta la prenotazione entro Venerdi 21 Luglio L’evento sarà rinviato solo in caso di forte maltempo INFO E PRENOTAZIONI: Calyx Associazione Ricreativa Culturale www.calyxturismo.blogspot.it E-mail: calyxturismo@gmail.com Tel.: ANDREA 349-5567762

TRAMONTO DI..VINO AL CASTELLO
Calyx Associazione Ricreativa Culturale
Degustazioni
Rocca de' Giorgi dal 15/07
h.19:00

al 15/07
h. 22:00

  Località Chiesa
  ( google maps )

  Facebook page

  Sito web

Condividi questo Evento da DHIO!

Descrizione

Evento speciale dedicato al Pinot Nero Spumante Oltrepò Pavese con escursione tra i vigneti, visita di cantina spumantistica e degustazione esclusiva al castello di Montecalvo Versiggia Ritrovo presso Azienda Agricola Anteo, Località Chiesa, 27040 Rocca de Giorgi (PV) Sabato 15 luglio 2017 Ore 19:00 Appuntamento imperdibile sulle colline dell’Alto Oltrepò Pavese per tutti gli amanti delle bollicine nella serata di sabato 15 Luglio 2017. Per la serie Tramonti Di..Vini, l’associazione culturale Calyx, attiva nella promozione turistica del patrimonio enogastronomico dell’Oltrepò Pavese, ha infatti organizzato un’escursione guidata con una suggestiva degustazione finale al tramonto dedicata allo “Champagne Italiano”, come questo vino veniva chiamato un tempo. L’iniziativa ha la finalità di far conoscere questa eccellenza italiana proprio nella zona in cui essa nacque quasi duecento anni fa e in cui ancor oggi si produce il maggior quantitativo di Pinot Nero per base spumantistica al mondo dopo la Francia. Il tour avrà inizio alle ore 19:00 presso l’Azienda Agricola Anteo, cantina specializzata nella produzione di vini spumanti, in particolare a metodo classico o champenoise. In compagnia dei proprietari dell’azienda si visiteranno le linee di vinificazione e, nella cantina spumantistica, si scoprirà il complesso ed affascinante processo di affinamento e di rifermentazione in bottiglia di questi preziosi vini. Si passerà poi alle vigne, collocate a circa 400 m di altezza, in uno dei migliori cru per Pinot Nero dell’Oltrepò Pavese. Lungo un percorso panoramico che permetterà di ammirare i pittoreschi borghi e castelli della zona, verranno spiegate le caratteristiche ambientali e le tecniche colturali che rendono quest’area una delle più vocate al mondo per la crescita di questo nobile vitigno, che è considerato uno dei più esigenti a livello di suolo e clima. All’imbrunire ci si trasferirà al vicino castello di Montecalvo Versiggia situato in posizione panoramica sulla Valle Versa. Il castello, che in epoca comunale è stato teatro di feroci battaglie tra Pavesi e Piacentini è famoso per l’antica leggenda di un tesoro “enologico” nascosto nei suoi sotterranei. Oggi residenza privata, il castello aprirà le sue porte in esclusiva per questo evento per una visita guidata e per ospitare nei suoi girdini una degustazione di spumanti abbinata ad un rinfresco a tema che concluderà le attività della serata. L’evento è a numero chiuso e pertanto richiede la prenotazione entro la mattinata di Venerdì 14 luglio

Tramonti di…vini alla cantina Ca’ del Ge’
Andrea
Degustazioni
Aperitivo
Pavia dal 06/05
h.18:30

al 06/07
h. 22:00

  Frazione Ca'del Gè, 3, 27040 Montalto Pavese (PV)
  ( google maps )

  Facebook page

  Sito web

Condividi questo Evento da DHIO!

Descrizione

TRAMONTI DI….VINI Alla cantina Ca’ del Ge’ Panorami al crepuscolo e vini di qualità per camminatori buongustai Sabato 6 Maggio 2017 Ritrovo ore 18:30 - Frazione Ca'del Gè, 3, 27040 Montalto Pavese (PV) In questa prima uscita sarà il legame fra natura, terra e vite a farla da padrone: una suggestiva e panoramica passeggiata fino alla Costa del Vento, che appunto per la sua particolare esposizione è caratterizzata da una vasta prateria quasi totamente priva di specie arboree. Durante il percorso una guida esperta del territorio ci descriverà flora e fauna dell’ Oltrepò Pavese oltre che la natura dei terreni a vigneto ed il loro legame con le caratteristiche dei vini che si degusteranno nel seguito della serata. Al rientro dalla passeggiata la nuova generazione della famiglia Padroggi condurrà una visita delle vigne e delle cantine dell’ azienda, spiegando tutti i processi necessari a trasformare le uve in vino. Le attività si chiuderanno in bellezza nella accogliente sala degustazioni con i vini della cantina abbinati a formaggi, salumi tipici e specialità di stagione dell’ Oltrepo’ Pavese. Il primo appuntamento per la rassegna tramonti di…vini è previsto a Montalto Pavese presso la cantina Ca’ del Ge’. Situata in uno dei vertici del triangolo del Riesling, questa tenuta offre panorami mozzafiato e una meravigliosa vista sul castello di Montalto, uno dei più grandi e meglio conservati manieri della Lombardia che dai suoi 500 metri di altezza domina l’abitato. La partecipazione è soggetta a prenotazione entro Venerdi 5 Maggio presso: INFO E PRENOTAZIONI: Telefono: 347-5894890 (Mirella) oppure 349-5567762 (Andrea) E-mail: calyxturismo@gmail.com URL: http://www.calyxturismo.blogspot.it

( 1 persone te lo consigliano )
PANE E SALAME AL MONTE CHIAPPO
Andrea
Degustazioni
Santa Margherita di Staffora dal 25/06
h.11:00

al 25/06
h. 16:00

  PIAN DEL POGGIO, 27050 (PV)
  ( google maps )

  Facebook page

  Sito web

Condividi questo Evento da DHIO!

Descrizione

PANE E SALAME AL MONTE CHIAPPO Trekking naturalistico sulla via del sale con pic nic a base di pane e salame, vino e formaggi locali DOMENICA 25 GIUGNO 2017 Ritrovo ore 11:00 presso PIAN DEL POGGIO, 27050 (PV) In quest’ escursione Calyx propone un trekking d’altura alla scoperta dei Monti Chiappo (1699) ed Ebro (1701), vette fra le piu alte e suggestive degli Appennini settentrionali, situate lungo gli antichi cammini della Via del Sale. La partenza è fissata a Pian del Poggio (1330), centro abitato più elevato della provincia di Pavia, da cui parte un comodo sentiero che ci portera’ in circa 40 minuti sulla sommità del Monte Chiappo. Sul Chiappo transitava la Via del Sale lombarda, che permetteva il commercio del sale mettendo in comunicazione Pavia con Genova. Attraverso questa via transitavano le merci provenienti dal settentrione, soprattutto lana e armi, per raggiungere il porto di Genova dove, per il viaggio di ritorno, veniva caricato il sale, materiale prezioso, di difficile reperimento nei territori lontani dal mare, indispensabile per la conservazione degli alimenti e la concia del cuoio. Da qui e come per tutto il tratto successivo, potremo ammirare delle meravigliose viste a 360 gradi che spazieranno dalla catena Alpina al Mar Ligure. Con una altra oretta di cammino, in parte in discesa e in parte in salita, si raggiungera’ la meta della camminata, il Monte Ebro. E proprio qua’, nel punto piu’ panoramico, che l’ associazione Calyx offrirà un pic nic sul prato a base di pane e salame, vini e formaggi locali. Per il ritorno si percorrerà lo stesso sentiero in direzione opposta. Il paesaggio attraversato sara’ principalmente composto dalle praterie di crinale alternate a piccole porzioni di bosco di faggio. Avremo la possibilità di osservare fioriture primaverili e, con un po’ di fortuna avvistare daini e caprioli. Il percorso ha un livello di difficoltà E (escursionistico) e richiede un minimo allenamento a camminate in montagna. L’escursione durerà circa 5 ore (pausa pic nic compresa) e si svolge interamente su sentieri sterrati, con un dislivello positivo di di 550 metri. L’equipaggiamento richiesto è costituito da scarponi o calzature da trekking, giacca antivento o k-way, copricapo per il sole e scorta di acqua per tutta la giornata. Consigliato il telo per il pic nic. Il rientro alle macchine è previsto per le 16.00 LA PARTECIPAZIONE E’ SOGGETTA A PRENOTAZIONE ENTRO SABATO 24 LUGLIO INFO E PRENOTAZIONI: Ass. Calyx, E-mail: calyxturismo@gmail.com, Tel. 349-5567762 (Andrea)

TRAMONTI DI..VINI TRA GESSI ED ULIVI
Andrea
Aperitivo
Degustazioni
Codevilla dal 24/06
h.18:00

al 24/06
h. 22:00

   FRAZ. MONDONDONE, VIA BORGO, 27050 CODEVILLA (PV)
  ( google maps )

  Facebook page

  Sito web

Condividi questo Evento da DHIO!

Descrizione

TRAMONTI DI..VINI TRA GESSI ED ULIVI Serata alla cantina “ LA ROCCHETTA”, con passeggiata panoramica in vigna e degustazione di vini e prodotti tipici SABATO 24 GIUGNO 2017 Ritrovo ore 18:00 presso FRAZ. MONDONDONE, VIA BORGO, 27050 CODEVILLA (PV) (Coordinate google 44.945814, 9.072112) Una passeggiata panoramica al tramonto ci condurrà su un piacevole percorso a circa 400 metri di altezza tra gli splendidi paesaggi dei colli di Mondondone, antico borgo che si affaccia sulla pianura all’imbocco della Valle Staffora. Un piacevole percorso tra i vigneti farà scoprire alcune particolarità ambientali che conferiscono ai vini della zona peculiari profumi e note aromatiche come la vena gessoso solfifera che in passato veniva anche utilizzata per ricavare davanzali e portali delle case locali. Il microclima di tipo mediterraneo della zona, oltre ad assicurare condizioni ottimali per la maturazione delle uve, permette anche la crescita di specie anomale per il settentrione come l’ulivo, la cui presenza storica in Oltrepò è invece ampiamente documentata in diversi nomi di luoghi. Oltrepò significa anche equilibrio tra natura ed attività dell’uomo: in questa zona si conservano così paradisi naturali dove da primavera ad inizio estate si può osservare il raro fenomeno della fioritura delle orchidee selvatiche. Giungeremo infine della Rocchetta di Mondondone, un’azienda nata da antiche vigne da cui si producono i vini tipici di questa fascia di territorio tra Lombardia e Piemonte che combinano il meglio delle due regioni. In un punto panoramico della cantina il vignaiolo Stefano Banfi spiegherà i suoi metodi produttivi e ci guiderà nella degustazione vini in abbinamento a prodotti tipici locali. Si raccomandano calzature adatte ad un escursione campestre La partecipazione è soggetta a prenotazione entro Venerdi 24 giugno ai segenti recapiti: INFO E PRENOTAZIONI: Telefono: 349-5567762 (Andrea) E-mail: calyxturismo@gmail.com URL: http://www.calyxturismo.blogspot.it

Sapori e natura alla corte dei Malaspina
Andrea
Degustazioni
Varzi dal 18/06
h.10:15

al 18/06
h. 18:00

  Strada Provinciale 155, 27057 Varzi (PV)
  ( google maps )

  Facebook page

  Sito web

Condividi questo Evento da DHIO!

Descrizione

SAPORI E NATURA ALLA CORTE DEI MALASPINA Escursione guidata alla scoperta del Salame di Varzi e delle specialita’ mulattiere della Valle Staffora, con visita della rocca di Oramala e del borgo medievale di Varzi, pranzo a buffet presso un salumificio storico del borgo DOMENICA 18 GIUGNO 2017 Ritrovo ore 10:15 presso ingresso della Rocca di Oramala (Comune di Val di Nizza – PV) Strada Provinciale 155,Varzi PV Coordinate Google: 44.850214, 9.190895 L’itinerario dell’escursione ripercorrerà idealmente la storia dei Malaspina, la famiglia marchionale che fu l’artefice e la custode dell’incrocio di saperi, sapori e tradizioni che ancor oggi costituisce la peculiarità di questo territorio. Dopo la visita guidata della rocca di Oramala, culla dei Malaspina, posta a circa 700 m. di altezza si scenderà a piedi al borgo di Varzi attraverso un percorso panoramico della durata di circa 1 ora, nel quale prati e piccole realtà agricole si alternano a boschi misti di castagni, querce carpini e frassini in cui è ancora possibile scorgere caprioli e cavalli al pascolo. Giunti a Varzi andremo “a lezione di salame” nella suggestiva sede storica di un noto salumificio locale collocata in un antico magazzino mercantile che si affaccia sul camminamento delle mura trecentesche del borgo. Conosceremo così il prodotto simbolo della località e del potere mercantile dei Malaspina e lo degusteremo insieme ad altre specialità legate alla storia di Varzi. Dopo questo pranzo a buffet (vedi menù a piè pagina), effettueremo una visita guidata del borgo nel quale dal 1275 i Malaspina collocarono la sede dirigenziale del loro potente marchesato, trasformandolo in una ricca cittadina dedicata ai commerci, all’artigianato ed ai servizi dedicati al transito di merci e di persone tra la Pianura Padana ed il mar Ligure. Il grazioso centro che deve il proprio fascino al fatto di essere uno dei rari esempi italiani di borgo ad ordini di portici sovrapposti e di conservare intatto il proprio impianto medievale. L’atmosfera è particolare perché pur essendo in pieno Appennino, grazie ai colori delle case e al clima si ha l’impressione di essere in un borgo della costa ligure. Le attività si concluderanno intorno alle ore 16:30 nel borgo di Varzi. Per il recupero delle auto alla rocca di Oramala metteremo a disposizione un servizio di navetta per il trasporto dei soli conducenti che dovranno poi ridiscendere a Varzi per il recupero dei loro passeggeri. Per i camminatori più incalliti sarà possibile ritornare autonomamente a piedi alla rocca seguendo la strada asfaltata che la collega Varzi con un percorso in salita della durata di circa un’ora. Il percorso dalla rocca di Oramala a Varzi è interamente in discesa e non presenta nessuna difficoltà tecnica. Sono comunque necessarie calzature comode da passeggiata con suola antiscivolo. L’attività è a numero chiuso e pertanto è richiesta la prenotazione possibilmente entro Sabato 17 Giugno. Per ulteriori informazioni e prenotazioni contattare: CALYX Associazione Ricreativa Culturale Tel. 347-5894890 (Mirella) / 349-5567762 (Andrea) E-mail: calyxturismo@gmail.com MENU’ VARZESE: Tagliere misto di salumi D.O.P. “La Scaletta” di Varzi Torta salata di riso Degustazione di ravioli varzesi Dolce (torta di mandorle) Acqua minerale naturale e frizzante Vini rossi, bianchi e da dessert dell’Oltrepò Pavese

TRAMONTI DI...VINI ALLA CANTINA I “CARPINI”
Andrea
Aperitivo
Degustazioni
Pozzol Groppo dal 17/06
h.18:30

al 17/06
h. 22:00

  Loc. San Lorenzo, 15050 Pozzol Groppo (AL)
  ( google maps )

  Facebook page

  Sito web

Condividi questo Evento da DHIO!

Descrizione

TRAMONTI DI...VINI ALLA CANTINA I “CARPINI” Passeggiata panoramica al tramonto con visita cantina e degustazione di grandi vini dei Colli Tortonesi SABATO 17 GIUGNO 2017 Ritrovo ore 18:30, Loc. San Lorenzo, 15050 Pozzol Groppo (AL) Il crinale del castello di Pozzol Groppo, si colloca esattamente al confine tra Piemonte e Lombardia, dove queste ultime incontrano l’Emilia Romagna e la Liguria, costituendo storicamente un incrocio di grande traffico commerciale e di reciproca influenza tra culture regionali diverse. Questo aspetto insieme a condizioni di clima mite e ventilato in presenza di terreno calcareo, ne hanno fatto un luogo naturalmente vocato alla coltivazione della vite tradizionalmente declinata sia nelle sue varietà pavesi che in quelle alessandrine. A questa tradizione ha aderito "I Carpini", azienda vitivinicola collocata in un grazioso cascinale in pietra immerso nei vigneti ai piedi del pittoresco Castello di Pozzol Groppo. Questa cantina si distingue per aver fatto della migliore tradizione vitivinicola di qualità il cardine per ottenere una inedita e moderna interpretazione del vino ottenuto naturalmente dalle varietà autoctone locali coltivate nel pieno rispetto dell'ecosistema. Dopo la passeggiata intorno ai vigneti dell’azienda, Paolo Ghislandi, patron de I Carpini ci condurrà in un'inedita degustazione in cantina, durante la quale assaggeremo i vini come Timorasso e Barbera in varie fasi di affinamento, prelevandoli direttamente dalle botti! Questo ci insegnerà a riconoscere e ad apprezzare gli effetti del tempo e del legno sulla bevanda degli dei. Chiuderà la serata una degustazione dei vini dell’Azienda abbinata ad un rinfresco a base di prodotti e specialità culinarie locali nel giardino della tenuta affacciato sui panorami della Valle Staffora. La partecipazione è soggetta a prenotazione entro venerdi 16 Giugno presso: INFO E PRENOTAZIONI: Telefono: 347-5894890 (Mirella) oppure 349-5567762 (Andrea) E-mail: calyxturismo@gmail.com URL: http://www.calyxturismo.blogspot.it

L’ANELLO DEI LIGURI CON PIC NIC A TEMA
Andrea
Degustazioni
Cecima dal 11/06
h.10:00

al 11/06
h. 17:00

  via Ca’ d’Anna 2 27050 CECIMA (PV)
  ( google maps )

  Facebook page

  Sito web

Condividi questo Evento da DHIO!

Descrizione

L’ANELLO DEI LIGURI CON PIC NIC A TEMA Passeggiata agro-culturale con visita guidata del borgo medievale di Cecima e del castelliere ligure di Guardamonte alla scoperta della natura e della storia di queste panoramiche località a cavallo tra Lombardia e Piemonte DOMENICA 11 GIUGNO 2017 Ritrovo ore 10:30 in via Ca’ d’Anna 2 (Piazza del Municipio) 27050 CECIMA (PV) Coordinate Google 44.850819-9.080244 Il ritrovo è previsto per le ore 10:30 a Cecima, grazioso borgo medievale arroccato a 200 m di altezza sopra il torrente Staffora. L’abitato è caratterizzato da abitazioni in pietra locale e da un groviglio di viuzze che si intersecano tra loro creando scorci suggestivi. Di particolare interesse sono i resti delle antiche mura e la chiesa dedicata ai SS. Martino e Lazzaro in stile tardo gotico lombardo che sorge su un magnifico spiazzo e costituisce un vero e proprio balcone panoramico sulla valle sottostante e sulle principali vette appenniniche dell’Oltrepò Pavese. Al termine della visita guidata si riprenderanno le auto ed con gli accompagnatori locali si salirà alla frazione Ca’ del Monte, dove avrà inizio la passeggiata ad anello. L’escursione si svolgerà su un sentiero già in quota sullo spartiacque tra la Valle Staffora e la Val Curone, al confine tra Lombardia e Piemonte. Il percorso è caratterizzato da boschi di roverella, castagni e cespugli di ginepro ed in parecchi punti, dove la vegetazione si apre improvvisamente, offre stupendi scorci panoramici sui rilievi circostanti e sui prati in fiore. Si tratta di un’antica mulattiera in uso alla prima civiltà insediata su questi monti, quella dei Liguri. A questo popolo risale l’origine di molte attività che ancor oggi costituiscono il DNA agricolo dell’Oltrepò Pavese, come la coltivazione della vite, la lavorazione della carne suina e la produzione di formaggi. Lungo il tragitto, nell’area archeologica del Guardamonte, a quasi 800 metri di altezza sono visibili i resti di un castelliere, ossia di un villaggio fortificato, probabilmente costruito dai Liguri per difendersi dalle invasioni celtiche del IV secolo a.C. Oltre a reperti legati alla storia dell’uomo, in zona sono abbondanti anche tracce della storia geologica del territorio con fossili animali e vegetali appartenenti all’epoca in cui l’area si trovava sommersa da un oceano primordiale. Il sentiero termina alle Balze di Guardamonte, una terrazza panoramica naturale creata da una falesia di arenaria, molto nota tra i free-climbers, da cui si domina con una vista mozzafiato l’alta Valle Staffora. Prima di iniziare il tratto conclusivo dell’anello, ci si potrà riposare, degustando un pic nic sul prato a base di prodotti e specialità tipiche della zona organizzato in collaborazione ad aziende locali. Il tempo di puro cammino corrisponde a 2 ore circa in totale. Tenendo conto delle soste per il pic nic e per le spiegazioni le attività si concluderanno verso le ore 16:30 / 17:00 E’ richiesta la prenotazione possibilmente entro la mattinata di sabato 10 Giugno 2017. INFO E PRENOTAZIONI PRESSO: Calyx Associazione Ricreativa Culturale Tel. 349-5567762 (Andrea) / 347-5894890 (Mirella) E-mail: calyxturismo@gmail.com

APE-RITIVO CON VISTA LE API DEI MONTI
Andrea
Aperitivo
Torrazza Coste dal 10/06
h.18:30

al 10/07
h. 21:30

  Chiesa di Sant’ Antonino, Via Sant’ Antonino 81 Torrazza Coste 27050 (PV)
  ( google maps )

  Facebook page

  Sito web

Condividi questo Evento da DHIO!

Descrizione

APE-RITIVO CON VISTA LE API DEI MONTI Serata dedicata al mondo delle api con lezione sulle fasi di produzione del miele, passeggiata nei castagneti e degustazione panoramica a tema nella natura SABATO 10 GIUGNO 2017 Ritrovo ore 18: 30 presso Chiesa di Sant’ Antonino, Via Sant’ Antonino 81 Torrazza Coste (PV) Serata dedicata alla scoperta dell’affascinante mondo dell’apicoltura e dei bei paesaggi delle prime colline dell’Oltrepò Pavese. In questa zona le coltivazioni sono ancora in equilibrio perfetto con ampie porzioni di territorio lasciate nel loro stato naturale. Questo ambiente esente dall’inquinamento presenta le condizioni ideali per l’allevamento delle api, insetti estremamente sensibili alla qualità dell’aria. In compagnia di una guida ambientale e di un apicoltore locale si effettuerà una piacevole passeggiata per raggiungere le arnie e successivamente il punto panoramico dell’aperitivo. Durante il percorso verranno illustrate le varie vedute, le caratteristiche naturali della zona e le loro relazioni con il lavoro delle api. Si partirà da Sant’Antonino, pittoresca località che domina dai suoi 450 m. di altezza l’abitato di Torrazza Coste, di cui rappresenta il centro più antico. La località prende il nome dal patrono di Piacenza, un soldato romano della legione Tebea martirizzato per la sua fede cristiana nell’anno 304 d. C. in un villaggio vicino alla città emiliana e il cui culto era diffusissimo in tutto l’Oltrepò fin dall’alto medioevo. Si raggiungeranno come prima cosa i boschi di castagno in cui sarà possibile vedere e udire le api al lavoro. L’itinerario porterà poi alle arnie, dove l’apicoltore illustrerà il lavoro del periodo delle api e il ciclo di lavorazione del miele. La passeggiata proseguirà fino ad un punto panoramico dove si svolgerà un aperitivo con degustazione di prodotti tipici abbinati ai mieli del produttore, annaffiati da vini locali. Verso le ore 21:30 si ritornerà al punto di partenza. Sono necessarie scarpe comode da escursione e abbigliamento sportivo E’ richiesta la prenotazione entro le ore 12 di Sabato 10 Giugno INFO E PRENOTAZIONI: Telefono: 347-5894890 (Mirella) oppure 349-5567762 (Andrea) E-mail: calyxturismo@gmail.com URL: http://www.calyxturismo.blogspot.it

SAPORI SUI SENTIERI DI S.PONZO
Andrea
Sagre paesane
Ponte Nizza dal 04/06
h.14:30

al 04/06
h. 18:30

  Via San Ponzina, San Ponzo Semola, 27050, PONTE NIZZA (PV)
  ( google maps )

  Facebook page

  Sito web

Condividi questo Evento da DHIO!

Descrizione

SAPORI SUI SENTIERI DI S.PONZO Passeggiata con merenda tra natura, leggende e prodotti tipici del Monte Vallassa DOMENICA 4 GIUGNO 2017 Ritrovo ore 14:30, Via San Ponzina, San Ponzo Semola PONTE NIZZA (PV) Facile anello con una prima parte in leggera salita tra i boschi del monte Vallassa ed una seconda parte panoramica in discesa tra i frutteti alla scoperta dei luoghi legati a questo misterioso eremita medievale, la cui figura è circondata da numerose leggende riguardanti perfino la sua alimentazione ed i prodotti naturali e tradizionali di questa zona. La partenza della passeggiata è prevista per le ore 14:30 di fronte alla pieve medievale dove sono conservate le reliquie del santo. Dopo la visita guidata della chiesa, ci si trasferirà al vicino caseificio Verardo, una piccola azienda artigianale che ha ripreso l’allevamento delle razze di ovini, bovini e suini un tempo tipiche del territorio ed ora in via di estinzione, allo scopo di produrre salumi e formaggi secondo le antiche tradizioni. Dopo un breve tour delle strutture, si partirà in compagnia di esperti di natura e storia locale per una passeggiata ad anello che avrà come prima tappa il piccolo borgo medievale che dalle case in sasso, per poi inoltrarsi lungo i sentieri boschivi del Monte Vallassa, uno dei siti fossiliferi ed archeologici più importanti dell’Oltrepò Pavese. Attraverso boschi secolari che forniranno l’occasione di osservare numerose specie vegetali autoctone e tracce della copiosa fauna locale, si arriverà alla zona in cui la roccia arenaria è stata scavata dagli agenti atmosferici, formando le grotte in cui fu rinvenuto il corpo dell’eremita Ponzo. Qui scopriremo le leggende che circondano la figura del santo e come sia possibile sopravvivere in questi luoghi nutrendosi dei prodotti reperibili in natura. Dopo il pic nic a base di prodotti tipici, vini della zona, specialità locali ed acqua di sorgente sul tema delle leggende di S. Ponzo, si ridiscenderà al punto di partenza attraverso un pittoresco paesaggio di prati e frutteti con scorci panoramici sulle vette appenniniche della Valle Staffora. L’arrivo è previsto per le ore 18:00 circa. Sono necessari borraccia con acqua per il percorso nonché abbigliamento e calzature adeguati ad un’escursione campestre. E’ RICHIESTA LA PRENOTAZIONE POSSIBILMENTE ENTRO SABATO 3 GIUGNO 2017. Per informazioni sulle modalità di partecipazione contattare: CALYX ASS. RICR. CULTURALE E-mail: calyxturismo@gmail.com Tel. 349-5567762 (Andrea) oppure 347-5894890 (Mirella)

TRAMONTO CON BOLLICINE
Andrea
Aperitivo
Rocca de' Giorgi dal 03/06
h.18:30

al 03/06
h. 22:00

  Località Chiesa, 27040 Rocca de Giorgi (PV)
  ( google maps )

  Facebook page

  Sito web

Condividi questo Evento da DHIO!

Descrizione

TRAMONTO CON BOLLICINE Passeggiata panoramica al tramonto con visita e degustazione alla cantina Anteo, produttrice di spumanti di alta qualità SABATO 3 GIUGNO 2017 Ritrovo ore 18:30 presso Azienda Agricola Anteo, Località Chiesa, 27040 Rocca de Giorgi (PV) Per la serie Tramonti Di..Vini, l’associazione Calyx propone per sabato 3 giugno 2017 una serata dedicata ai grandi spumanti dell’Oltrepò Pavese. Le attività si svolgeranno a Rocca De Giorgi in un’azienda fondata negli anni Ottanta da Trento Cribellati, un uomo che, come dicono i figli, era imprenditore per i casi della vita, ma poeta di vocazione. Proprio per questa sua passione decise di chiamare la sua creatura Anteo proprio perchè come il mitico gigante figlio di Gea, la dea Terra, doveva trarre nuova forza dal contatto con sua madre, in questo caso 30 ettari a vite collocati in uno dei migliori cru per Pinot Nero dell’Oltrepò Pavese. La cantina situata a 380 metri di altezza sulle vestigia di un’antica proprietà ecclesiastica è circondata da un paesaggio incantevole nel quale si apre la visione di un bel panorama collinare con vista sul castello di Montalto Pavese e sulle vestigia della rocca medievale di Messer Fiorello Beccaria, oggi proprietà dei conti Giorgi di Vistarino, ai quali si deve l’introduzione della coltivazione del Pinot Nero nel nostro territorio a partire dalla seconda metà dell’Ottocento. Le attività si apriranno con una breve passeggiata intorno alla tenuta durante la quale guide locali “leggeranno” il paesaggio spiegando a grandi linee gli eventi storici che hanno interessato la zona e le caratteristiche naturali di un ambiente davvero unico. Seguirà la visita guidata dei vigneti e della linea di produzione dell’azienda che si concluderà nella suggestiva cantina sotterranea dove avviene il processo di rifermentazione in bottiglia dello spumante metodo champenoise ovvero classico. Terminata la visita, nella moderna sala di degustazione dell’azienda si svolgerà l’assaggio guidato dei vini in abbinamento a prodotti tipici e specialità del territorio. Il ritrovo è previsto per le ore 18:30. INFO E PRENOTAZIONI: Telefono: 347-5894890 (Mirella) oppure 349-5567762 (Andrea) E-mail: calyxturismo@gmail.com URL: http://www.calyxturismo.blogspot.it

IL SENTIERO DELLE FONTANE
Andrea
Degustazioni
Val di Nizza dal 28/05
h.10:00

al 28/05
h. 16:00

  Via Ramniga, 27050, Poggioferrato (PV)
  ( google maps )

  Facebook page

  Sito web

Condividi questo Evento da DHIO!

Descrizione

IL SENTIERO DELLE FONTANE PASSEGGIATA STORICO-NATURALISTICA CON PIC-NIC TIPICO IN OLTREPO’ PAVESE DOMENICA 28 MAGGIO 2017 Ritrovo ore 10:00 in via Ramniga Poggio Ferrato (PV) Proprio come nell’armadio delle Cronache di Narnia, esistono in Oltrepò Pavese , a poca distanza dalle principali arterie di comunicazione, luoghi magici e segreti dove alberi, animali e paesaggio concorrono a creare una dimensione incantata e fuori dal tempo, in cui sembra davvero possibile toccare quello che i Romantici definivano l’Infinito. Uno di questi luoghi è sicuramente quello attraversato dal Sentiero delle fontane, un percorso che si snoda in alta Val Nizza, intorno ai borghi di Poggioferrato e Casarasco. Lungo questo sentiero, l’associazione Calyx organizza per domenica 28 Maggio un’escursione storico - naturalistica immersa in un paesaggio rurale d’altri tempi, dove piccoli borghi contadini, con le classiche case in sasso si alternano a zone di bosco incontaminato e a panorami su Alpi ed Appennini. L’itinerario permetterà l’osservazione dei vari ecosistemi naturali presenti in questa porzione di Appennino, nonché la scoperta delle specie vegetali e delle erbe commestibili. Lungo il percorso sarà inoltre possibile studiare numerose specie di uccelli, ascoltandone i richiami ed osservandone il volo e, con un po’ di fortuna, avvisteremo qualche capriolo intento a brucare nei prati lungo il percorso. Abbiamo scelto questo sentiero in quanto il territorio è ricco di fontane e sorgenti legate alla particolare geologia del terreno. Sul percorso infatti potremo osservare le antiche e belle fontane storiche che sono state costruite e sfruttate dagli uomini della valle per usi agricoli e domestici. A metà strada si sosterà nell’abitato di Casarasco per un pic nic rustico a base di prodotti tipi e specialità del territorio della Val di Nizza offerta dall’organizzazione. Proprio a Casarasco si potra ammirare una casa torre della famiglia Malaspina legata alla storia dell Abbazia di S. Alberto di Butrio. L’intera escursione verrà effettuata in compagnia di due guide locali specializzate in eco-turismo e storia. Il percorso si svolgerà in parte su strada sterrata e in parte su asfalto. La distanza totale da percorrere è di circa 7 chilometri, metà in salita e metà in discesa, con un dislivello di 200 m. Sono necessarie calzature da trekking e una riserva di acqua. Il ritrovo è previsto presso il campo sportivo di Poggio Ferrato in Via Ramniga per le ore 10:00. Il rientro è previsto per le 16:00. LA PARTECIPAZIONE E’ SOGGETTA A PRENOTAZIONE ENTRO SABATO 27 Maggio INFO E PRENOTAZIONI: Telefono: 347-5894890 (Mirella) oppure 349-5567762 (Andrea) E-mail: calyxturismo@gmail.com URL: http://www.calyxturismo.blogspot.it

Giorni

DOM • DOM
APERITIVO CON VISTA NELLE TERRE DI SARIZZOLA
calyx turismo
Aperitivo
Costa Vescovato dal 27/05
h.18:15

al 27/05
h. 22:00

  Via Appennini 6, Fraz. Sarizzola, 15050, Costa Vescovato (AL)
  ( google maps )

  Facebook page

  Sito web

Condividi questo Evento da DHIO!

Descrizione

APERITIVO CON VISTA NELLE TERRE DI SARIZZOLA Serata dedicata alla scoperta di salumi e vini dei colli tortonesi SABATO 27 MAGGIO 2017 Ritrovo ore 18:30 in Via Appennini 6, Fraz. Sarizzola Costa Vescovato (AL) Questo aperitivo si svolge in una graziosa piccola località sulla cresta di una collina in mezzo ai boschi della Valle Ossona nei colli tortonesi. Terra di confine tra il Piemonte e la Lombardia, la zona è particolarmente interessante per le sue caratteristiche culturali, enologiche, gastronomiche e storiche, nonché per la bellezza della sua campagna, dei suoi boschi e delle sue colline. L’azienda agricola che ospiterà la serata e nei cui terreni si svolgerà la passeggiata di apertura, si inserisce perfettamente in questo contesto con un amore ed un rispetto per l’ambiente che dura da quasi 200 anni. Ecco quindi che alla produzione di ottimi vini da vitigni della tradizione locale, dal 2008 si è unito un allevamento di suini allo stato brado per produrre salami confezionati secondo il disciplinare del Salame Nobile del Giarolo, ma con qualità superiori garantite sia da alimentazione e qualità di vita degli animali che dalla lenta stagionatura che avviene esclusivamente nelle cantine storiche dell’azienda. In compagnia di una guida agro-naturalistica si effettuerà una breve passeggiata nella tenuta delle Terre di Sarizzola che darà modo di scoprire gli aspetti di coltivazione della vite e di allevamento adottati dall’azienda, nonchè alcune particolarità paesaggistiche come la “Ripa dello zolfo” con i suoi maestosi calanchi da cui i Romani e i Savoia estraevano zolfo e cristalli di gesso. Se la fortuna lo consentirà lungo il percorso sarà anche possibile avvistare animali selvatici come i caprioli. Al termine dell’escursione, nella Salameria adiacente alle cantine di stagionatura del salame alle quali quest’ultima si collega attraverso un cunicolo risalente al 1300, verrà degustato un aperitivo cenato a base di specialità locali con salumi e vini dell’Azienda. ll ritrovo per i partecipanti è previsto per le ore 18:30 presso i rustici dell’Azienda, dove sarà anche possibile posteggiare le auto. Sono necessarie scarpe comode da escursione e abbigliamento sportivo E’ richiesta la prenotazione entro le ore 12 di Sabato 27 Maggio INFO E PRENOTAZIONI: Telefono: 347-5894890 (Mirella) oppure 349-5567762 (Andrea) E-mail: calyxturismo@gmail.com URL: http://www.calyxturismo.blogspot.it

PASSEGGIATA GOLOSA ALL’EREMO DI S. ALBERTO
Andrea
Degustazioni
Ponte Nizza dal 21/05
h.10:00

al 21/05
h. 17:00

  Ponte Nizza in Via Italo Pietra
  ( google maps )

  Facebook page

  Sito web

Condividi questo Evento da DHIO!

Descrizione

PASSEGGIATA GOLOSA ALL’EREMO DI S. ALBERTO Escursione tra natura, storia e leggenda alla scoperta delle specialità gastronomiche di origine monastica DOMENICA 21 MAGGIO 2017 Ritrovo ore 10:00 a Ponte Nizza in Via Italo Pietra davanti alla stazione dell’ex Ferrovia Voghera-Varzi Ponte Nizza (PV) Questa escursione tra rigogliosi boschi di quercia e castagno porterà alla scoperta dell’affascinante ambiente che circonda l’abbazia medievale di S. Alberto di Butrio situata a 500 m. di altezza, in posizione panoramica sopra il rio Begna, un affluente del torrente Nizza. L’eremo è famoso per il suo ciclo di affreschi quattrocenteschi splendidamente conservati, ma anche per il mistero che circonda il suo ruolo all’interno del potente marchesato dei Malaspina. Certo è che il luogo era così strategico da essere protetto da ben due castelli. Delle due rocche oggi solo quella di Pizzocorno conserva ancora strutture identificabili lungo la cosiddetta Strada Romana o del Barbarossa a ricordo del passaggio dell’imperatore fuggiasco per questi luoghi. L’opera del monastero è stata fondamentale anche per il patrimonio gastronomico dell’Oltrepò Pavese conservando e sviluppando produzioni che vanno dai formaggi vaccini e caprini alle conserve di frutta, dal miele alle castagne fino alle erbe selvatiche per uso farmaceutico e culinario. L’atmosfera incantata del luogo è tangibile anche nel percorso che scende a valle lungo il rio Begna, dove fenomeni erosivi hanno dato origine ad una specie di piccolo canyon con grotte ed anfratti che avevano ospitato S. Alberto ed i suoi confratelli prima della fondazione del convento. Il ritrovo dei partecipanti è previsto per le ore 10:00 a Ponte Nizza (PV) in Via Italo Pietra davanti alla stazione dell’ex Ferrovia Voghera-Varzi per poi spostarsi in macchina in gruppo sotto la guida degli accompagnatori fino al punto di inizio della passeggiata. Quest’ultima percorrerà la mulattiera del Barbarossa e tratti del canyon del Begna restando in prevalenza tra i boschi. All’eremo di S. Alberto si effettuerà la visita guidata degli interni e si pranzerà con prodotti e specialità locali a tema. La passeggiata si concluderà verso le ore 17:00 al punto di partenza. Grado di difficoltà: medio-facile. Lunghezza totale 8 km. circa. Sono richieste scarpe da trekking e scorta d’acqua da utilizzare durante il percorso. E’ RICHIESTA LA PRENOTAZIONE POSSIBILMENTE ENTRO IL POMERIGGIO DI SABATO 20 MAGGIO 2017 Per informazioni sul menù, percorso e modalità di partecipazione consultare il sito: www.calyxturismo.blogspot.it oppure contattare: Ass. Calyx, Tel. 3475894890 (Mirella ) oppure 3495567762 (Andrea), e-mail: calyxturismo@gmail.com

TRAMONTI DI..VINI NELLE TERRE DEL BUTTAFUOCO
Andrea
Degustazioni
Castana dal 20/05
h.18:00

al 20/05
h. 22:00

  Frazione Palazzina 24, 27040 Castana (PV).
  ( google maps )

  Facebook page

  Sito web

Condividi questo Evento da DHIO!

Descrizione

TRAMONTI DI..VINI NELLE TERRE DEL BUTTAFUOCO Passeggiata panoramica tra i vigneti dello Sperone di Stradella con degustazione in cantina appartenente al Club del Buttafuoco storico SABATO 20 MAGGIO 2017 Ritrovo ore 18:00 presso l’Azienda Vitivinicola Calvi Frazione Palazzina 24, 27040 Castana (PV). Per simbolo un veliero sospinto da vele infuocate su un mare in burrasca, per nome quasi un colpo di cannone ….. L’itinerario di questa passeggiata al tramonto intende far scoprire le peculiarità del territorio da cui ha origine il Buttafuoco Storico, leggendario vino dello Sperone di Stradella, una catena di colline dell’Oltrepò orientale che si affaccia con splendide vedute sulle valli dei torrenti Scuropasso e Versa e termina a strapiombo sulla pianura lombarda a pochi chilometri dal Po. Il marchio che distingue questo vino vuole ricordare che nella seconda metà del 1800, la Marina Imperiale austro-ungarica varò una nave dal nome “Buttafuoco”. La leggenda vuole che il nome sia il ricordo di una battaglia perduta da una compagnia di marinai imperiali, comandati a operazioni di traghettamento sul fiume Po nei pressi di Stradella e successivamente impiegati sulle colline dello Sperone nella guerra contro i franco-piemontesi. Un vino del luogo chiamato Buttafuoco ebbe più successo del fuoco della battaglia nell’attirare a sè i baldi marinai, i quali, dentro una grande cantina, fecero strage di botti e bottiglie. Al di là della leggenda, la fama enologica di questo territorio è in effetti molto antica, essendo la zona favorita non solo per clima e geologia, ma anche per la sua posizione geografica strategica che obbligava condottieri, pellegrini e mercanti ad attraversarla. Il carattere dei vini dello Sperone è determinato dalla tradizione di legare ciascun vino ad una sola vigna in cui vitigni originari della zona esprimono la particolare esposizione e la geologia dell’appezzamento. La cosa ha un valore particolare se si pensa che in un territorio di soli 2000 ettari si possono distinguere ben tre fasce diverse di suoli ed ancora più tipi di insolazione e ventilazione che garantiscono personalità uniche ed originalità nei prodotti. Con partenza da Castana, la passeggiata ad anello di circa 4 km. si snoderà tra bei vigneti che daranno modo di conoscere insieme ad un vignaiolo locale gli aspetti storici e agronomici della zona insieme alla filosofia produttiva di questo antico vino. Dopo un brindisi davanti al tramonto sul colle di Montarzuolo, famoso per le sue arenarie, oltre che per la sua posizione panoramica, si visiterà una cantina produttrice dove si effettuerà una degustazione guidata in abbinamento a prodotti e specialità della zona. Il ritrovo è per le ore 18:00 presso l’Azienda Vitivinicola Calvi in Frazione Palazzina 24, 27040 Castana (PV). E’ necessario indossare scarpe sportive. L’attività è a numero chiuso, occorre quindi prenotare possibilmente entro la mattinata di venerdì 19 maggio 2017. INFO E PRENOTAZIONI: Telefono: 347-5894890 (Mirella) oppure 349-5567762 (Andrea) E-mail: calyxturismo@gmail.com URL: http://www.calyxturismo.blogspot.it

SULLE ORME DI ANNIBALE
Andrea
Degustazioni
Brallo di Pregola dal 14/05
h.10:30

al 14/05
h. 16:00

  piazza del Municipio (piazza principale) di Brallo di Pregola 27050 (PV)
  ( google maps )

  Facebook page

  Sito web

Condividi questo Evento da DHIO!

Descrizione

SULLE ORME DI ANNIBALE Trekking storico-naturalistico sul Monte Lesima con pic-nic in vetta a base di prodotti tipici dell’Oltrepò Pavese DOMENICA 14 MAGGIO 2017 Ritrovo 10.30 nella piazza del Municipio (piazza principale) di Brallo di Pregola 27050 (PV) Pascoli, faggete, l’Appennino, la pianura, i selvaggi canyon della Val Trebbia ed in lontananza … il mar Ligure: ecco il paesaggio mozzafiato che accoglie oggi chi, come fece Annibale più di 2000 anni fa, sale sui 1724 metri di questa estrema punta meridionale di Lombardia. Per scoprire questo straordinario connubio di storia e natura, l’associazione Calyx propone per domenica 22 maggio una passeggiata che, oltre a questi aspetti, darà anche modo di conoscere le delizie per il palato di questo incontaminato microcosmo ambientale. La passeggiata, svolta in compagnia di una guida locale, verrà infatti coronata da un pic-nic sul prato a base di prodotti di aziende artigianali del luogo. Il ritrovo dei partecipanti è fissato per le ore 10.30 nella piazza del Municipio (piazza principale) di Brallo di Pregola (PV). Il gruppo così riunito raggiungerà in auto la località Colletta, da cui avrà inizio la passeggiata vera e propria, la quale avrà una durata complessiva di circa 5 ore ( pic-nic e stop per spiegazioni inclusi). La prima parte dell’anello si svolgerà su un sentiero recentemente asfaltato, in un paesaggio caratterizzato da terreni a prato. Giunti in vetta si effettuerà una sessione di lettura del paesaggio accompagnato da un pic-nic sul prato fornito dall’organizzazione. Il ritorno si svolgerà invece su un sentiero sterrato che in un primo momento costeggia il periplo del Lesima e che successivamente si inoltra nelle magnifiche faggete del monte. Sia all’andata che al ritorno verranno illustrate le specie vegetali ed animali che abitano la zona. Durante il cammino si parlerà inoltre del grande condottiero cartaginese Annibale, che attraversò e sostò in questi luoghi in occasione della grande battaglia del Trebbia del 218 a.C. Gli echi del suo passaggio sono ancor oggi tangibili nei nomi di alcune località che verranno toccate dalla passeggiata che per un tratto si svolgerà su quello che viene appunto definito “il sentiero di Annibale. Il percorso di trekking è di carattere turistico e presenta una difficoltà media. Il dislivello da superare sia in salita che in discesa è di circa 350 m. L’equipaggiamento richiesto è costituito da scarponi o calzature da trekking (soprattutto durante la discesa è importate avere suola con carrarmato per non scivolare), giacca antivento o k-way, copricapo per il sole, borraccia o bottiglia d’acqua. E’ richiesta la prenotazione entro la mattinata di sabato 13 maggio 2017 Per informazioni sulle modalità di partecipazione: Calyx Associazione Ricreativa Culturale, E-mail: calyxturismo@gmail.com, Tel. 349-5567762 (Andrea) / 347-5894890 (Mirella), www.calyxturismo.blogspot.it

A TUTTA BIRRA AL CASTELLO DI STEFANAGO
Andrea
Degustazioni
Fortunago dal 13/05
h.18:00

al 13/05
h. 22:00

  Località Boatta Fortunago (PV)
  ( google maps )

  Sito web

Condividi questo Evento da DHIO!

Descrizione

APERITIVO CON VISTA A TUTTA BIRRA AL CASTELLO DI STEFANAGO Escursione naturalistica con visita dei campi d’orzo del Castello di Stefanago con salita sulla torre medievale seguita da cotta didattica di birra e rinfresco finale presso il birrificio artigianale Stuvenagh SABATO 13 MAGGIO 2017 Ritrovo ore 18:00 di presso il birrificio Stuvenagh, Località Boatta Fortunago (PV) Celtico di nome e di fatto: la nascita di un birrificio artigianale a Stefanago era praticamente scritto nel DNA di questo pittoresco microborgo medievale situato tra boschi, prati, frutteti e vigne sulle belle colline dell’Oltrepò Pavese centrale. Il suffisso –ago che caratterizza molte località della zona richiama infatti la fondazione da parte del “popolo della quercia”, il quale, spinto nelle nostre terre dall’amore per il vino italico, portò con sè dalla nativa Francia l’arte di ricavare bevande inebrianti dalla fermentazione alcolica degli amidi contenuti nei cereali, per i quali l’Oltrepò Pavese è vocato quasi quanto per la vite. Quale miglior luogo quindi per riscoprire l’antico legame tra il nostro territorio e la birra? In collaborazione al birrificio artigianale Stuvenagh, situato ai piedi del castello di Stefanago, sede dell’omonima azienda biologica, l’associazione Calyx ha organizzato una piacevole escursione storico-naturalistica nella tenuta aziendale che toccherà tra l’altro i suoi campi d’orzo, il cereale più usato per la produzione della birra. La passeggiata prevede anche la salita sulla torre del castello, dalla quale si potrà ammirare il tramonto sullo spettacolare panorama delle colline che degradano verso la pianura. Una volta ridiscesi al birrificio si visiterà la produzione e presso la sala di degustazione verrà organizzata una dimostrazione didattica del processo di produzione artigianale della birra partendo dal cereale, detta appunto “cotta”. La serata di concluderà con assaggi di birre di produzione propria accompagnate dai salumi da suini allo stato brado dell’Azienda e altri prodotti tipici locali. Il ritrovo è per le ore 18:00 di Sabato 13 Maggio presso il birrificio Stuvenagh, Località Boatta, 27040 Fortunago. Si raccomandano abiti e calzature sportive. L’attività è a numero chiuso, pertanto si richiede la prenotazione possibilmente entro venerdì 12 maggio presso Ass. Calyx, tel. 3475894890 (Mirella) oppure 3495567762 (Andrea), e-mail: calyxturismo@gmail.com, www.facebook.com/calyx.turismo. Maggiori informazioni su http://www.calyxturismo.blogspot.it

IL SENTIERO DEL SOLE
Andrea
Degustazioni
Monleale dal 23/04
h.10:00

al 23/04
h. 17:00

  Piazza Capsoni, 15059 Monleale (AL)
  ( google maps )

  Facebook page

  Sito web

Condividi questo Evento da DHIO!

Descrizione

IL SENTIERO DEL SOLE Escursione tra arte e natura alla scoperta delle specialità enogastronomiche dei colli tortonesi sulle orme di Pellizza da Volpedo DOMENICA 23 APRILE 2017 Ritrovo ore 10:00 Piazza Capsoni, 15059 Monleale Alto (AL) Coordinate Google : 44.883651, 8.973903 L’itineriario di questa escursione golosa si svolge sul crinale di Monleale Alto, un vero e proprio balcone naturale che dai suoi 300 metri di altezza domina la Val Curone e la piana tortonese. Proprio per i diversi scorci panoramici che offrono, queste prime pendici dei colli tortonesi sono state più volte utilizzate come punto di osservazione e di ispirazione da Pellizza da Volpedo, uno dei protagonisti della pittura italiana fra Otto e Novecento, universalmente famoso per il suo dipinto Il Quarto Stato. La natura e il mondo contadino di queste terre costituiscono il fulcro dell’opera di Pellizza, tanto che, grazie alla presenza di riproduzioni poste in loco dall’Associazione Culturale Pellizza da Volpedo, è possibile camminare per queste colline ritrovando nel paesaggio le vedute immortalate dall’artista nelle sue tele, disegni e studi fotografici. Il tracciato ad anello che si seguirà in compagnia di una guida locale, oltre che ad offrire panorami sempre diversi, sarà quindi un vero e proprio percorso didattico tra natura, arte e sapori locali che consentirà di comprendere ed apprezzare in modo piacevole e rilassante la natura delle prime colline Tortonesi. Si camminerà per la maggior parte del tempo su tratturi sterrati di facile percorrenza, attraversando boschi, campi coltivati, frutteti, vigneti e piccole realtà agricole immerse in un paesaggio d’altri tempi. Sarà concreta anche la possibilità di osservare impronta di animali selvatici e vedere volteggiare in cielo rapaci diurni. A circa metà percorso si raggiungerà il Monte Roscella (388 m slm), punto più alto di questa passeggiata, dove Pellizza prese spunto per la realizzazione de “IL SOLE”, il dipinto che più di ogni altro fonde insieme sia tutte le tecniche divisioniste dell’artista che la scrupolosa osservazione della natura, costituendo la rappresentazione più significativa di quei "soggetti eterni" che l’artista intendeva celebrare con la sua opera. Da questo punto in effetti si gode di una vista panoramica mozzafiato che spazia dall’ Appennino Pavese alla catena delle Alpi attraverso la Pianura Padana. Qui prima di affrontare la seconda parte dell’anello, verrà offerto un pic nic con torte rustiche, formaggi, specialità locali a base di verdure di stagione e vini della zona. Il percorso avrà una lunghezza di 7 km circa con un dislivello massimo di 200 metri e 2 ore e mezza di cammino effettivo a cui vanno aggiunte le pause per le spiegazioni e il pic nic. Le attività si concluderanno verso le 16:00 circa Si raccomandano scarpe adatte ad una camminata campestre e una sufficiente scorta d’acqua. TERMINE DI ISCRIZIONE: E’ richiesta la prenotazione possibilmente entro Sabato 22 Aprile INFORMAZIONI: Calyx Associazione Ricreativa Culturale Tel. 347-5894890 (Mirella) / 349-5567762 (Andrea) E-mail: calyxturismo@gmail.com Per ulteriori informazioni sulle nostre attività seguite il nostro blog eventi www.calyxturismo.blogspot.it

Giorni

DOM • DOM • DOM
L'ERBAVOGLIO
Associazione Calyx
Degustazioni
Altri Eventi
Rivanazzano Terme dal 09/04
h.14:00

al 09/04
h. 18:00

  Agriturismo Cascina Chiericoni
  ( google maps )

  Facebook page

  Sito web

Condividi questo Evento da DHIO!

Descrizione

Passeggiata didattica sulle erbe commestibili selvatiche d’Oltrepò con degustazione ed istruzioni di cucina Ritrovo ORE 14:30, Strada Boggione AGRITURISMO CHIERICONI RIVANAZZANO TERME (PV) L’Erba-Voglio non esiste nemmeno nel giardino del re…. Eppure con circa quaranta specie presenti, il territorio dell’Oltrepò Pavese è uno dei più ricchi di erbe selvatiche commestibili. Quest’abbondanza trova riscontro in numerose ricette locali della tradizione contadina, la cui origine risale già alle prime civiltà mediterranee e che, attraverso la storia degli orti botanici, sono giunte fino a noi. Dopo anni di oblio a favore della cultura del supermercato, esse vengono ora riscoperte ed apprezzate per il loro valore nutritivo e salutistico. Per celebrare questa ricchezza, l’Associazione Ricreativa Culturale Calyx, in collaborazione all’Agriturismo Chiericoni di Rivanazzano, ha organizzato per domenica 9 Aprile 2017 un pomeriggio durante il quale sarà possibile gustare ed imparare a raccogliere e cucinare le erbe locali commestibili reperibili in natura. IL PROGRAMMA: Il ritrovo è previsto per le ore 14.30 presso l’Agriturismo Chiericoni di Rivanazzano, dal quale, lasciate le auto, si partirà per una passeggiata didattica della durate di circa 2 ore, immersi nel dolce paesaggio delle prime pendici collinari della Valle Staffora. Due esperti naturalisti vi guideranno lungo un facile percorso campestre, durante il quale verranno illustrate le tecniche di ricerca e raccolta nonché le caratteristiche delle varie erbe selvatiche commestibili presenti sul posto. Tornati all’Agriturismo Chiericoni si degusteranno piatti della tradizione oltrepadana elaborati con le erbe selvatiche viste durante il percorso. Al termine della degustazione, lo chef dell’Agriturismo illustrerà la preparazione in cucina dei piatti presentati, consegnando a tutti i partecipanti un ricettario personalizzato a ricordo dell’evento. Le attività avranno termine verso le ore 18.00 Si raccomandano calzature comode ed un abbigliamento adatto ad un’escursione campestre. Prenotazione richiesta possibilmente entro sabato 8 aprile L’evento sarà rinviato solo in caso di forte maltempo INFO: CALYX, Ass. Ricreativa Culturale, e-mail: calyxturismo@gmail.com / tel. 349-5567762 (Andrea )

( 1 persone te lo consigliano )
CAMMINATA GOLOSA DI PRIMAVERA
Andrea
Degustazioni
Codevilla dal 26/03
h.14:00

al 26/03
h. 18:00

  FRAZ. MONDONDONE, VIA BORGO, 27050 CODEVILLA (PV)
  ( google maps )

  Facebook page

  Sito web

Condividi questo Evento da DHIO!

Descrizione

CAMMINATA GOLOSA DI PRIMAVERA ESCURSIONE NATURALISTICA TRA VIGNETI E ULIVI, SUI CRINALI DELLA BASSE VALLE STAFFORA CON PIC NIC A BASE DI PRODOTTI TIPICI DOMENICA 26 MARZO 2017 RITROVO ORE 14:00 FRAZ. MONDONDONE, VIA BORGO, 27050 CODEVILLA (PV) (Coordinate google 44.945814, 9.072112) Per festeggiare la Primavera, Calyx Turismo propone un trekking naturalistico panoramico con merenda sulle colline dell’ Oltrepò Pavese. L’escursione si svolgerà sui crinali di Mondondone, pittoresca località della prima fascia collinare che domina dall’alto dei suoi 340 metri la pianura Padana poco prima dell’imbocco della Valle Staffora. Oltre alla sua importanza come centro amministrativo e monastico durante il Medioevo, Mondondone vanta paesaggi mozzafiato, peculiarità geologiche come la zona dei Gessi e perfino aree microclimatiche che permettono la coltivazione degli ulivi. Il percorso della passeggiata di circa 4 km., con un dislivello di 200 m. circa, arriverà tra prati e boschi naturali fino all’antico oratorio di Montuè ed al suo sito fossilifero. Durante il tragitto in compagnia di una guida locale, si avrà l’opportunità di godere di incantevoli panorami ,di osservare le splendide fioriture primaverili tipiche della zona e di imparare a riconoscere e raccogliere molte delle oltre 30 specie di erbe selvatiche commestibili per cui l’Oltrepò Pavese è famoso. Ci si immergerà inoltre in zone boscate incontaminate e numerose saranno anche le occasioni di osservare i segni della presenza di animali selvatici che trovano in questo ambiente il loro habitat ideale. A metà percorso si sostera’ per un’ abbondante merenda con prodotti tipici della Valle Staffora, brindando con i vini della cantina “La rocchetta di Mondondone” presentati direttamente dal produttore Stefano Banfi. Inoltre avremo la presenza anche di Paolo Monti, apicoltore della zona, che ci farà assaggiare i suoi mieli prodotti proprio nei boschi attraversati dalla camminata. Il ritrovo per la passeggiata è previsto per le ore 14:00 a Mondondone. Le attività si concluderanno verso le ore 18:00 circa. Occorre abbigliamento comodo, scarpe da trekking, borraccia o bottiglia di acqua. LA PARTECIPAZIONE E’ SOGGETTA A PRENOTAZIONE POSSIBILMENTE ENTRO SABATO 25 MARZO Per informazioni e prenotazioni: Ass. Calyx, tel. 349-5567762 (Andrea), E-mail: calyxturismo@gmail.com, www.calyxturismo.blogspot.it

Giorni

DOM • DOM • DOM • DOM
PANE AL PANE passeggiata enogastronomica dedicata ai cereali d'Oltrepò
Calyx Associazione Ricreativa Culturale
Altri Eventi
Val di Nizza dal 19/03
h.14:00

al 19/03
h. 18:00

  Cascina Serzego
  ( google maps )

  Facebook page

  Sito web

Condividi questo Evento da DHIO!

Descrizione

PANE AL PANE Passeggiata storico-naturalistica dedicata ai cereali dell’Oltrepò Pavese montano con lezione pratica di panificazione e merenda a tema a base di vini e prodotti tipici della Valle Nizza In aggiunta alla vite, le colline dell’Oltrepò Pavese legano la loro fama agricola alla produzione di cereali. Non senza motivo quindi, molte delle sue specialità tradizionali sono prodotti da forno come la torta di mandorle, il pane a treccia chiamato miccone e i brasadè, ciambelline a pasta secca che devono il nome alla loro particolare forma a bracciale. In questo territorio i cereali si coltivavano e si trasformano sul posto fin dall’antichità, caratterizzando così profondamente l’economia di alcune aree geografiche da determinarne persino il nome. Tipiche di questo fenomeno sono ad esempio località come Montesegale o il Pistornile, colle sul quale operavano i “pistores”, mugnai e panificatori dell’importante colonia romana di Casteggio, fino ad arrivare ai numerosi toponimi oltrepadani che ricordano l’antica presenza di un mulino. Per far conoscere questo approccio “a filiera” che garantisce da sempre un prodotto di alta qualità, l’associazione Calyx organizza per domenica 19 Marzo 2017 un’escursione a tema che si svolgerà nella suggestiva Valle del Nizza. Questo torrente, un tempo impetuoso, alimentava diversi mulini per la macinazione dei cereali che si coltivano tuttora lungo i pendii delle sue colline, dove campi e pascoli si alternano a vaste aree di bosco primordiale, garanzia di biodiversità e di ambiente salubre. Il punto di partenza della passeggiata è un luogo dal nome “cerealicolo”, Cascina Serzego, una fattoria dove già i bisnonni dell’attuale proprietario coltivavano frumento e foraggio legati all’allevamento di pecore e bovini e altri animali da cortile. In compagnia di guide locali che spiegheranno gli aspetti naturalistici, agrari e storici dell’itinerario si effettuerà un anello panoramico di media collina di circa 3 km. che si snoderà all’interno dei 30 ettari di terreno in cui l’azienda produce, sempre secondo i principi dell’agricoltura biologica, anche frutta, ortaggi e legna da ardere. Una larga porzione di terreno fa parte di una riserva faunistica caratterizzata dalla tipica macchia oltrepadana a querce e frassini. Ci sarà così anche la possibità di osservare le tracce lasciate da caprioli, cinghiali e altri piccoli animali dei nostri boschi o addirittura, con un pizzico di fortuna, gli animali stessi. A metà percorso si raggiungerà un’antica borgata ancora ben conservata dove i marchesi Malaspina possedevano una struttura per la conservazione del grano, l’altra principale merce di scambio lungo la via del Sale che questi nobili hanno controllato dal Medioevo fino all’Età Moderna. Una volta tornati alla cascina Serzego si verrà coinvolti in una lezione pratica di panificazione, durante la quale ciascun partecipante potrà impastare la propria pagnotta che cuocerà in forno durante una sostanziosa merenda a base di pane bianco, pane intergale e grissini, salumi, frutta secca, conserve e vino di produzione propria, accompagnati da formaggi del vicino caseificio biologico Oranami. Ritrovo partecipanti ore 14:00 in Località Cascina Serzego, 27050 Val di Nizza (PV) L’iniziativa è soggetta a prenotazione entro venerdì 17 marzo e potrà essere attivata con un numero minimo di 15 partecipanti. Sono necessarie scarpe comode ed abbigliamento adatto ad un’escursione campestre. In caso di fondo bagnato si consigliano scarpe di ricambio. Info e prenotazioni presso: Ass. Calyx, Tel. 3475894890 (Mirella) oppure 3495567762 (Andrea) E-mail: calyxturismo@gmail.com

L’ ANELLO DEL PINOT NERO
Andrea
Degustazioni
Santa Maria della Versa dal 05/03
h.14:00

al 05/03
h. 18:00

  Località Case Nuove 9, 27047 Santa Maria della Versa (PV)
  ( google maps )

  Facebook page

  Sito web

Condividi questo Evento da DHIO!

Descrizione

L’ ANELLO DEL PINOT NERO Passeggiata storico-naturalistica alla scoperta della Val Versa e del borgo di Soriasco, con visita alla cantina QUVESTRA e degustazione finale a base di vini e prodotti tipici DOMENICA 5 MARZO Ritrovo ore 14:00 presso Località Case Nuove 9, 27047 Santa Maria della Versa (PV) E’ una nuova e bellissima escursione alla scoperta della capitale dello spumante dell’Oltrepò Pavese quella che ci attende per il pomeriggio di domenica 5 Marzo 2017. Partendo dalla Tenuta Vitivinicola QuVestra, situata sulle colline di Santa Maria della Versa, visiteremo le spettacolari colline a vigneto di Pinot Nero che caratterizzano la zona in compagnia di guide locali che provvederanno a dare spiegazioni sulle caratteristiche ambientali e sulle tecniche colturali che permettono all’Oltrepò Pavese di essere la maggiore zona di produzione al mondo di pinot per base spumantistica dopo la Francia. Con un tragitto campestre di circa 2 km raggiungeremo il piccolo borgo di Soriasco, capoluogo della valle durante l’epoca d’oro dell’Oltrepò Pavese, il Medioevo. La località, il cui nome rivela le sue origini liguri, è situata su un colle dominante l’abitato di Santa Maria. Per la sua posizione strategica rispetto al confine con i territori di Piacenza, essa costituiva una tappa obbligata dei percorsi che collegavano la capitale del tempo, Pavia, ai ducati meridionali del Regno Italico attraverso le vie custodite dagli abati del potente monastero di Bobbio. Sebbene oggi rimanga solo una minima parte della possente fortezza e della cinta muraria con dodici torri che ne facevano “la perla della Valle Versa”, il borgo conserva un fascino particolare grazie al bellissimo panorama che lo circonda, tanto da attirare l’attenzione di diversi privati, tra cui personaggi del mondo dell’arte e della cultura, che hanno eletto Soriasco a loro buen ritiro, dando avvio ad un opera di restauro degli immobili storici. Grazie ad uno di questi, il professor Marchesi, ultimo discendente del ramo locale dei nobili Isimbardi, potremo visitare alcune parti della residenza realizzata sui resti dell’antica fortezza e ricostruire tramite il suo racconto l’antico aspetto del borgo e l’importanza di Soriasco nella storia e nell’economia della Valle Versa. Terminata la visita, si farà ritorno attraverso un percorso altermativo alla tenuta QuVestra, di cui si visiteranno le cantine e si degusteranno i vini in abbinamento ad una merenda a base di specialità del territorio. Sono necessarie scarpe comode ed abigliamento adatto ad un’escursione campestre. In caso di fondo bagnato si consiglano scarpe di ricambio. L’attività è a numero chiuso e soggetta a prenotazione entro venerdì 3 marzo presso i seguenti recapiti: Ass. Calyx, Tel. 3475894890 (Mirella) oppure 3495567762 (Andrea), e-mail: calyxturismo@gmail.com, Facebook: www.facebook.com/calyx.turismo Maggiori informazioni su: www.calyxturismo.blogspot.it

Giorni

DOM • DOM • DOM • DOM • DOM
( 1 partecipano )
Vino e Storia sulle Colline del Sole
Calyx associazione ricreativa culturale
Degustazioni
Codevilla dal 26/02
h.10:00

al 26/02
h. 16:30

  Via Domenico Mazza 1
  ( google maps )

  Facebook page

  Sito web

Condividi questo Evento da DHIO!

Descrizione

VINO E STORIA SULLE COLLINE DEL SOLE Passeggiata storico-naturalistica con degustazione in abbinamento a prodotti e specialità tipiche e giochi enoici in cantina Questa passeggiata panoramica vi porterà alla scoperta di Codevilla, una località sulle prime pendici Appenniniche al confine tra Piemonte e Lombardia, dove una rinomata produzione vinicola si sposa con un ambiente incontaminato di prati e boschi, che, grazie ad un particolare microclima offre anche peculiarità mediterranee come la presenza di mandorli ed ulivi. La zona inoltre è molto importante dal punto di vista storico: fin dai tempi romani questa parte dell’Oltrepò Pavese ebbe grande rilevanza per la sua posizione strategica posta su un importate crocevia che metteva in comunicazione la Pianura Padana con il mar ligure, l’Italia centrale e la Francia. Su queste colline nel Medioevo sorsero castelli e abbazie per il controllo e l’assistenza dei viaggiatori che resero per secoli la zona oggetto di contese da parte delle regioni confinanti. Questa eredità è ancora oggi tangibile soprattutto nel mondo dell’enologia, in quanto solo in questa fascia, accanto a vini per cui l’Oltrepò è famoso come il Bonarda, il Riesling ed il Pinot Nero, vengono ancora prodotte varietà tipicamente piemontesi come il Cortese e il Barbera. Partendo dal centro abitato di Codevilla si effettuerà un percorso ad anello che salirà al borgo di Mondondone, noto centro notarile ai tempi di Federico II, per poi scendere tra panorami mozzafiato alle vigne del Montelio, il colle del sole, sormontato da un pittoresco roccolo di caccia simbolo dell’omonima tenuta vinicola fondata nella seconda metà dell'Ottocento nella grangia di un potente monastero medievale pavese. Lungo il percorso guide locali forniranno spiegazioni sulla natura e sulla storia del territorio, terminando con una breve lezione in vigna sulle tecniche colturali. Un tour guidato delle cantine storiche della tenuta fornirà poi tutte le informazioni necessarie all’assaggio consapevole degli ottimi vini dell’Azienda che avverrà nell’antica sala di degustazione in abbinamento a prodotti e specialità tipiche del territorio. Durante il pranzo un divertente gioco enoico farà scoprire ad ognuno le proprie abilità olfattive. Il ritrovo è previsto per le ore 10:00 presso l’Azienda agricola Montelio (coordinate Google: 44.961730-9.058181). Le attività avranno termine verso le ore 16:30 nello stesso luogo. Occorrono calzature comode da escursione e scorta d’acqua per il percorso E’ richiesta l’iscrizione all’attività entro venerdì 24 Febbraio. Info e prenotazioni: Ass. Calyx E-mail: calyxturismo@gmail.com Tel.: 3475894890 (Mirella ) oppure 3495567762 (Andrea) Url: www.calyxturismo.blogspot.it

PASSEGGIATA TRA NATURA TERME E STORIA
Calyx associazione ricreativa culturale
Altri Eventi
Godiasco Salice Terme dal 19/02
h.10:00

al 19/02
h. 13:00

  Via delle Terme 22
  ( google maps )

  Facebook page

  Sito web

Condividi questo Evento da DHIO!

Descrizione

Passeggiata storico-naturalistica alla scoperta delle acque curative di Salice Terme con visita guidata della rocca di Montalfeo e gran finale alle Terme di Salice con aperitivo seguito da percorso benessere nelle piscine termali Ritrovo davanti all'ingresso principale delle Terme di Salice Coordinate Google 44.915181-9.027352 La passeggiata ad anello di circa 5 km inizierà con una visita guidata dedicata al prodotto tipico della località: le acque minerali. Dalla Fonte Sales romana all’attuale stabilimento termale benessere si toccheranno i luoghi che hanno caratterizzato la storia di Salice, approfondendo le caratteristiche chimico-fisiche delle acque e le loro proprietà curative. Il percorso proseguirà nel tranquillo paesaggio di prima collina che circonda Salice, dirigendosi verso Montalfeo. La località, già nota ai romani per la sua sorgente sotterranea di acque solforose, nel medioevo divenne sede di una magnifica rocca appartenente alla catena di castelli posta in essere dai marchesi Malaspina a difesa della via che collegava il porto di Genova alla Pianura Padana attraverso i loro possedimenti appenninici. La rocca oggi completamente restaurata, per gentile concessione dei proprietari, potrà essere visitata anche all’interno. Una piacevole camminata lungo la strada che costeggia il torrente Staffora riporterà a Salice Terme, facendo scoprire un ambiente naturale ancora in gran parte incontaminato e che anche nelle giornate di inverno conserva intatta la sua bellezza. Per chi lo gradisce le attività si potranno concludere presso le Terme di Salice dove i partecipanti alla passeggiata potranno gustare un aperitivo rinforzato (disponibile anche in versione vegetariana) presso il Caffè delle Terme ed usufruire di un buono sconto riservato del 15% per l’accesso alle piscine termali riscaldate, zona vapori (bagno turco e sauna finlandese) e stanza del sale senza limiti di tempo (chiusura stabilimento ore 18:00). Le Terme forniranno il kit spugne e le ciabatte da piscina, mentre il costume da bagno e la cuffia da piscina (obbligatori) dovranno essere portati da casa. Per accedere alla piscina termale occorre aver compiuto almeno 12 anni. L’iniziativa avrà luogo anche in caso di maltempo munendosi di ombrelli o cerate. PER RICHIESTE DI INFORMAZIONI SULLE MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE E PRENOTAZIONI CONTATTARE L’ASSOCIAZIONE CALYX ENTRO LA MATTINATA DI VENERDI’ 17 FEBBRAIO 2017 UTILIZZANDO I SEGUENTI RECAPITI: Telefono: 3475894890 (Mirella) – 3495567762 (Andrea) E-mail: calyxturismo@gmail.com

Passeggiata termale tra natura e storia
Calyx Associazione Ricreativa Culturale
Altri Eventi
Godiasco Salice Terme dal 11/12
h.10:00

al 11/12
h. 13:00

  Viale delle Terme 22
  ( google maps )

  Sito web

Condividi questo Evento da DHIO!

Descrizione

Ritrovo davanti all’ingresso reception delle Terme di Salice Viale delle Terme 22 Coordinate Google 44.915181-9.027352 Ore 10:00 La passeggiata ad anello di circa 5 km inizierà con una visita guidata dedicata al prodotto tipico della località: le acque minerali. Dalla Fonte Sales romana all’attuale stabilimento termale benessere si toccheranno i luoghi che hanno caratterizzato la storia di Salice, approfondendo le caratteristiche chimico-fisiche delle acque e le loro proprietà curative. Il percorso proseguirà nel tranquillo paesaggio di prima collina che circonda Salice, dirigendosi verso Montalfeo. La località, già nota ai romani per la sua sorgente sotterranea di acque solforose, nel medioevo divenne sede di una magnifica rocca appartenente alla catena di castelli posta in essere dai marchesi Malaspina a difesa della via che collegava il porto di Genova alla Pianura Padana attraverso i loro possedimenti appenninici. La rocca oggi completamente restaurata, per gentile concessione dei proprietari, potrà essere visitata anche all’interno. Una piacevole camminata lungo la strada che costeggia il torrente Staffora riporterà a Salice Terme, facendo scoprire un ambiente naturale ancora in gran parte incontaminato e che anche nelle giornate di inverno conserva intatta la sua bellezza. Per chi lo gradisce le attività si potranno concludere presso le Terme di Salice dove i partecipanti alla passeggiata potranno gustare un aperitivo o un brunch (disponibile anche in versione vegetariana) presso il Caffè delle Terme ed usufruire di un buono sconto riservato del 15% per l’accesso alle piscine termali riscaldate, zona vapori (bagno turco e sauna finlandese) e stanza del sale senza limiti di tempo (chiusura stabilimento ore 18:00). Le Terme forniranno il kit spugne e le ciabatte da piscina, mentre il costume da bagno e la cuffia da piscina (obbligatori) dovranno essere portati da casa. Per accedere alla piscina termale occorre aver compiuto almeno 12 anni. L’iniziativa avrà luogo anche in caso di maltempo munendosi di ombrelli o cerate. PER RICHIESTE DI INFORMAZIONI SULLE MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE E PRENOTAZIONI CONTATTARE L’ASSOCIAZIONE CALYX ENTRO LA MATTINATA DI VENERDI’ 9 DICEMBRE UTILIZZANDO I SEGUENTI RECAPITI: Telefono: 3475894890 (Mirella) – 3495567762 (Andrea) E-mail: calyxturismo@gmail.com

CAMMINATA GOLOSA D’ INVERNO
Andrea
Degustazioni
Rivanazzano Terme dal 04/12
h.10:30

al 04/12
h. 16:00

  Piazza Cornaggia, Rivanazzano Terme. 27055 (PV)
  ( google maps )

  Facebook page

  Sito web

Condividi questo Evento da DHIO!

Descrizione

CAMMINATA GOLOSA D’ INVERNO Escursione naturalistica con pic-nic in Oltrepò Pavese DOMENICA 4 DICEMBRE 2016 Ritrovo ore 10:30, Piazza Cornaggia (sotto il municipio) RIVANAZZANO TERME (PV) Proprio come nell’armadio delle Cronache di Narnia, esistono in Oltrepò Pavese , a poca distanza dalle principali arterie di comunicazione, luoghi magici e segreti dove alberi, animali, paesaggio e geologia concorrono a creare una dimensione incantata e fuori dal tempo, in cui sembra davvero possibile toccare quello che i Romantici definivano l’Infinito. Uno di questi luoghi è sicuramente quello attraversato dal Sentiero dei Castagni Secolari, un percorso che si snoda sul crinale tra la valle del torrente Staffora e quella del Rile, poco al di sopra del borgo medievale di Nazzano. Lungo questo sentiero, l’associazione Calyx organizza per domenica 4 Dicembre un’ escursione naturalistica immersa in un paesaggio rurale d’altri tempi, dove piccoli borghi contadini, con le classiche case in sasso si alternano a zone di bosco incontaminato e a piani panoramici con vista a 360 gradi su Alpi ed Appennini. L’itinerario permetterà l’osservazione di formazioni geologiche particolari, come l’orrido di Cadezzano ed il geosito di Gomo, nonché la scoperta delle specie vegetali e delle erbe commestibili. Lungo il percorso sarà inoltre possibile studiare numerose specie di uccelli, ascoltandone i richiami ed osservandone il volo. A metà strada, in zona panoramica, si sosterà per una lettura del paesaggio e per una degustazione a base di formaggi, salumi e vini tipici della Valle Staffora offerta dall’organizzazione. L’escursione, guidata da una guida locale specializzata in eco-turismo, si svolgerà su strada sterrata. La distanza totale da percorrere è di circa 6 chilometri, metà in salita e metà in discesa, con un dislivello di 200 m. Sono necessarie calzature da trekking e una buona riserva di acqua. Il ritrovo è previsto per le ore 10.30 davanti al Municipio di Rivanazzano Terme in Piazza Cornaggia per poi trasferirsi in gruppo in auto al punto di inizio della camminata. Il rientro è previsto per le 16.00. LA PARTECIPAZIONE E’ SOGGETTA A PRENOTAZIONE ENTRO SABATO 3 DICEMBRE Per informazioni sulle modalità di partecipazione e prenotazioni contattare: Ass. Calyx, E-mail: calyxturismo@gmail.com, Tel. 349-5567762 (Andrea)

GIORNATA DEL TARTUFO
Andrea
Sagre paesane
San Sebastiano Curone dal 27/11
h.09:45

al 27/11
h. 17:30

  Via Franco Anselmi, 8, 15056, San Sebastiano Curone (AL)
  ( google maps )

  Facebook page

  Sito web

Condividi questo Evento da DHIO!

Descrizione

GIORNATA DEL TARTUFO Escursione tra natura e storia con visite guidate DOMENICA 27 NOVEMBRE 2016 Ritrovo ore 9:45 via Via Franco Anselmi, 8, 15056 SAN SEBASTIANO CURONE (AL) "Vi mando alcuni tartufi, scusate se sono pochi ma il tempo è asciutto e non se ne trovano di più!". Con questa frase ricorrente in tre diverse lettere, datate 18 febbraio 1470, 26 agosto 1481 e 4 maggio 1495, un castellano della Val Curone, il capitano della Cittadella e il Vescovo di Tortona annunciavano l'invio di tartufi al Duca di Milano, prima nella persona di Francesco Sforza e poi di Ludovico il Moro. Questi documenti non solo sono tra i più antichi conosciuti sui tartufi del genere profumato che conosciamo noi oggi, ma dimostrano anche come il territorio della Val Curone sia talmente vocato al tartufo da offrirne in ogni stagione. Per farvi conoscere meglio questo misterioso prodotto, i suoi luoghi ed i protagonisti della sua ricerca vi porteremo alla scoperta di San Sebastiano Curone e delle sue campagne in occasione della sua 33fiera nazionale del tartufo che animerà con stand gastronomici le vie del borgo lungo i torrenti Curone e Arzola. Per prima cosa vi presenteremo i veri protagonisti del mondo del tartufo ossia i cani da ricerca. Assisteremo a una dimostrazione di ricerca e scopriremo come avviene l’addestramento di questi prodigiosi “nasi” viventi. Effettueremo poi una breve escursione nelle campagne che lambiscono il piccolo borgo per conoscere le caratteristiche ambientali essenziali per la crescita dei nostri preziosi frutti ipogei. Al termine, ci addentreremo nei graziosi vicoli medievali del borgo, che, pur trovandosi oggi in Piemonte, racconta ancora nei colori e nelle architetture delle case di quando i suoi dominatori si chiamavano Doria e Fieschi e da qui si passava per andare e venire tra Genova e Milano con carichi di sale e di grano. Visiteremo inoltre la spettacolare piazza in stile Liberty che testimonia il perdurare dell’importanza del centro anche in epoche più recenti. Le attività avranno termine intorno alle 13:00 Per partecipare alla passeggiata è richiesta la prenotazione entro sabato 26novembre 2016 Per il pranzo i partecipanti potranno scegliere se fare degli assaggi alle bancarelle della fiera, che normalmente comprendono farinata, panini con salamella, caldarroste ecc., oppure optare per un menù di degustazione tartufi presso i ristoranti e le strutture agrituristiche di San Sebastiano e zone limitrofe aderenti all’evento. In quest’ultimo caso consigliamo vivamente di contattare direttamente i ristoranti per prenotare. INFO E PRENOTAZIONI: Telefono: 347-5894890 (Mirella) oppure 349-5567762 (Andrea) E-mail: calyxturismo@gmail.com URL: http://www.calyxturismo.blogspot.it

L’ANELLO DEI LIGURI E FIERA ENOGASTRONOMICA DEL TARTUFO DI SAN SEBASTIANO CURONE
Andrea
Sagre paesane
San Sebastiano Curone dal 20/11
h.10:00

al 20/11
h. 17:00

  parcheggio dell’agriturismo Ca del Monte, Cecima (PV)
  ( google maps )

  Facebook page

  Sito web

Condividi questo Evento da DHIO!

Descrizione

L’ANELLO DEI LIGURI E FIERA ENOGASTRONOMICA DEL TARTUFO DI SAN SEBASTIANO CURONE DOMENICA 20 NOVEMBRE 2016 Passeggiata naturalistica con visite guidate alla scoperta delle origini della Via del Sale e dei suoi prodotti con finale enogastronomico presso la Fiera di San Sebastiano Ritrovo ore 10:00 presso il parcheggio dell’agriturismo Ca del Monte, Cecima (PV) (coordinate google 44.816690, 9.074196). In occasione della prima giornata della Fiera del Tartufo di San Sebastiano Curone, antica stazione di sosta lungo la Via del Sale, l’Associazione Calyx propone un’escursione guidata tra natura e storia alla scoperta delle origini di questo antico percorso e dei suoi prodotti tipici. La prima parte della passeggiata della durata di circa due ore, sarà dedicata alle antiche vie liguri e si svolgerà tra i boschi del crinale del Monte Vallassa che dai suoi 800 metri di altezza domina l’abitato di San Sebastiano. Il percorso, caratterizzato da boschi di roverella, castagni e cespugli di ginepro porta ad una terrazza panoramica naturale dalla quale si gode una vista mozzafiato sul paesaggio circostante e sulla quale è posto l’importante sito archeologico di Guardamonte, nel quale oltre ai resti di un castelliere ligure sono stati ritrovati reperti che indicano l’antichissima origine della vocazione agricola e commerciale di queste zone. Una volta ritornati al punto di partenza, seguendo le guide si scenderà con un breve percorso in auto a San Sebastiano Curone che, pur trovandosi oggi in Piemonte, racconta ancora nei colori e nelle architetture delle case di quando i suoi dominatori si chiamavano Doria, Fieschi e Spinola e da qui si passava per andare e venire tra Genova e Milano con carichi di sale e di grano. Nel borgo per il 33esimo anno si tiene un grande appuntamento per gli amanti dei buoni sapori: La MOSTRA MERCATO - FIERA NAZIONALE DEL TARTUFO, una manifestazione volta a far conoscere la produzione di tartufi bianchi e neri delle Terre del Giarolo. Per l'edizione 2016 saranno inoltre presenti 170 banchi di prodotti enogastronomici tipici di tutte le regioni italiane e i produttori selezionati da Slow Food Condotta del Tortonese, presso i quali sarà possibile assaggiare vino Timorasso, Salame Nobile del Giarolo e formaggio Montebore. Per i più golosi "A tavola con il Tartufo", iniziativa organizzata in collaborazione con i ristoratori del territorio ci sarà la possibilità su prenotazione di degustare menù tipici a base di tartufo. La partecipazione all’escursione è soggetta a prenotazione entro sabato 19 novembre 2016. La successiva partecipazione alla fiera è libera e facoltativa. La quota non include degustazioni CONTATTI: Calyx Associazione Ricreativa Culturale E-mail: calyxturismo@gmail.com Tel.: 349-5567762 (Andrea)

Giorni

DOM • DOM • DOM • DOM • DOM • DOM
Quattro passi nei colori d'Autunno
Calyx Associazione Ricreativa Culturale
Altri Eventi
Rivanazzano Terme dal 30/10
h.14:00

al 30/10
h. 17:00

  Via S. Rocco 2, Nazzano
  ( google maps )

  Sito web

Condividi questo Evento da DHIO!

Descrizione

La tradizionale sagra enogastronomica d’autunno di Rivanazzano con passeggiata naturalistica sulle colline di Nazzano alla scoperta della flora e della fauna autunnale dell' Oltrepò Pavese In occasione della tradizionale Festa d’Autunno di Rivanazzano, l’associazione Calyx propone un trekking naturalistico panoramico sulle colline dell’ Oltrepò Pavese. L’escursione si svolgerà nei dintorni del borgo di Nazzano, con il suo castello medievale e la villa San Pietro e nei boschi di Madonna del Monte, dove, secondo la leggenda, San Francesco avrebbe avuto intenzione di fondare un convento. Il percorso della passeggiata di circa 4 km., con un dislivello di 200 m. circa, arriverà tra prati e boschi naturali fino all’antica chiesetta situata in cima al monte e dedicata alla Madonna della Neve e al celebre miracolo operato su Rivanazzano nel XVI secolo. Durante il tragitto in compagnia di una guida locale, si avrà l’opportunità di godere di incantevoli panorami, di osservare vari tipi di bosco nei colori autunnali e di scoprire diversi esemplari di querce secolari. Si percorreranno inoltre zone non contaminate dall’opera dell’uomo, dove ci saranno numerose occasioni di osservare i segni della presenza di animali selvatici che trovano in questo ambiente il loro habitat ideale. Il ritrovo a è previsto per le ore 14:00 a Nazzano. La partenza è prevista per le ore 14:15. Occorre abbigliamento comodo, scarpe da trekking, borraccia o bottiglia di acqua. LA PARTECIPAZIONE E’ SOGGETTA A PRENOTAZIONE POSSIBILMENTE ENTRO SABATO 29 OTTOBRE. Per informazioni e prenotazioni: Ass. Calyx, tel. 349-5567762 (Andrea), E-mail: calyxturismo@gmail.com, www.calyxturismo.blogspot.it Per chi desiderasse passare l’intera giornata in Oltrepò raccomandiamo la visita della sagra di Rivanazzano dove sarà anche possibile pranzare con il seguente menù: Polenta con stufato d’ Asino Polenta con sugo di salsiccia e funghi Polenta con gorgonzola Crostata con marmellata Acqua e Vino

Passeggiata Gastronomica all'eremo di S. Alberto di Butrio
Calyx Associazione Ricreativa Culturale
Altri Eventi
Ponte Nizza dal 23/10
h.10:00

al 23/10
h. 17:00

  Dintorni dell'eremo di S. Alberto di Butrio
  ( google maps )

  Sito web

Condividi questo Evento da DHIO!

Descrizione

Escursione tra natura, storia e leggenda alla scoperta delle specialità gastronomiche di origine monastica Questa escursione tra rigogliosi boschi di quercia e castagno nei loro eravigliosi colori autunnali, porterà alla scoperta dell’affascinante ambiente che circonda l’abbazia medievale di S. Alberto di Butrio situata a 500 m. di altezza, in posizione panoramica sopra il rio Begna, un affluente del torrente Nizza. L’eremo è famoso per il suo ciclo di affreschi quattrocenteschi spledidamente conservati, ma anche per il suo ruolo strategico all’interno del potente marchesato dei Malaspina. L’opera del monastero è stata fondamentale anche per il patrimonio gastronomico dell’Oltrepò Pavese conservando e sviluppando produzioni che vanno dai formaggi vaccini e caprini alle conserve di frutta, dal miele alle castagne fino alle erbe selvatiche per uso farmaceutico e culinario. L’atmosfera incantata del luogo è tangibile anche nel percorso che scende a valle lungo il rio Begna, dove fenomeni erosivi hanno dato origine ad una specie di piccolo canyon con grotte ed anfratti che avevano ospitato S. Alberto ed i suoi confratelli prima della fondazione del convento. PROGRAMMA: Il ritrovo dei partecipanti è previsto per le ore 10:00 a Ponte Nizza (PV) nel parcheggio a destra dell’ex stazione ferroviaria di via Italo per poi spostarsi in macchina in gruppo sotto la guida degli accompagnatori fino al punto di inizio della passeggiata. Quest’ultima percorrerà la mulattiera detta del Barbarossa a ricordo del passaggio dell’imperatore Federico I di Svevia, alternando tratti nei boschi a tratti aperti e panoramici. Si pranzerà presso la foresteria dell’abbazia di S. Alberto con prodotti e specialità locali e prima di intraprendere la seconda parte del percorso ad anello si effettuerà la visita guidata degli interni con spiegazione degli affreschi. La passeggiata si concluderà verso le ore 17:30 al punto di partenza. Grado di difficoltà: medio-facile. Lunghezza totale 7 km circa. Sono richieste scarpe da trekking e bottiglietta d’acqua da utilizzare lungo il percorso. E’ RICHIESTA LA PRENOTAZIONE POSSIBILMENTE ENTRO VENERDI' 21 OTTOBRE Ass. Calyx, Tel. 3475894890 (Mirella ) oppure 3495567762 (Andrea), e-mail: calyxturismo@gmail.com, WEB: www.calyxturismo.blogspot.it

GIORNATA DELLA CASTAGNA
Calyx Associazione Ricreativa Culturale
Sagre paesane
Rocca Susella dal 16/10
h.09:15

al 16/10
h. 17:00

  Chiusani
  ( google maps )

  Facebook page

  Sito web

Condividi questo Evento da DHIO!

Descrizione

Passeggiata storico – naturalistica per golosi con visita della pieve medievale di San Zaccaria e della 34a Sagra della Castagna di Chiusani RITROVO ORE 09:15 PIEVE S. ZACCARIA, ROCCA SUSELLA (PV) Strada Provinciale 184, n. 3 Coord. Google 44.896375, 9.086635 E’ vero che il castagno non è una pianta selvatica? Qual è la differenza tra castagne e marroni? E’ vero che le castagne curano le malattie respiratorie? Perché la gente dell’Appennino non se la prende se gli viene dato del “buzzurro”? Se al vostro appetito si associa la sete di conoscenza e di bellezze naturali, non potete mancare a questa escursione golosa alla scoperta del territorio di Chiusani, piccolo villaggio sorto all’ombra dell’antico Castrum Saxillae (l’odierna Rocca Susella), sulle colline dell’Oltrepò Pavese, che da tempo immemore basa la propria economia su questo delizioso prodotto dell’autunno. Per questo motivo ogni anno nella località si tiene una sagra della castagna che, oltre a dare l’opportunità di acquistare un prodotto assolutamente naturale a km. 0, consente di partecipare a una graziosa festa popolare con pranzo tradizionale e contorno folklorisitco. Nell’ambito dei festeggiamenti, la nostra associazione proporrà una passeggiata della durata di circa 2 ore per conoscere meglio il marrone di Chiusani e le ragioni storiche e ambientali della sua diffusione. Le attività avranno inizio con la visita guidata della Pieve di S. Zaccaria, chiesa facente parte del patrimonio artistico romanico pavese, che testimonia l’importanza del nostro territorio in epoca medievale, periodo in cui la castagna diventò la base dell’alimentazione per le popolazioni appenniniche. Terminata la visita, con un breve spostamento in auto si raggiungerà il punto di inizio della passeggiata vera e propria, nel corso della quale si visiteranno boschi misti e alla fine un castagneto, immersi nell’incantevole paesaggio della Valle Ardivestra, fino a raggiungere due dei più importanti siti di interesse geologico della provincia di Pavia: l’orrido e le formazioni erosive di Rocca Susella, che ci daranno modo di capire i fenomeni che hanno dato origine all’Appennino ed alla morfologia attuale di queste valli. Al termine si giungerà a Chiusani dove chi lo desidera potrà partecipare al pranzo contadino a base di polenta al cinghiale, merluzzo o gorgonzola oppure optare per la postazione spiedini e salamelle alla griglia o per l’angolo della pizza. Nel pomeriggio ci si potrà aggirare per le stradine del borgo osservando le dimostrazioni degli antichi mestieri e gustando dal primo pomeriggio castagnaccio, bastarnà (caldarroste), farsö (frittelle dolci) e schita (frittella salata). Per la passeggiata sono necessarie scarpe da trekking e scorta d’acqua. I partecipanti alla passeggiata potranno prenotare anche il pranzo presso la sagra della castagna di Chiusani facendone richiesta all’atto della prenotazione della passeggiata E’ richiesta la prenotazione entro Sabato 15 Ottobre 2016 lasciando nominativo, numero partecipanti e numero di cellulare di riferimento. Per informazioni e prenotazioni contattare: CALYX, Associazione Ricreativa Culturale, e-mail: calyxturismo@gmail.com, Tel.: 347-5894890 (Mirella) – 349-5567762 (Andrea), www.calyxturismo.blogspot.it

FESTA D’AUTUNNO CON PASSEGGIATA IN VAL NIZZA
Proloco Poggioferrato (festa) Calyx (passeggiata)
Sagre paesane
Altri Eventi
Val di Nizza dal 09/10
h.10:30

al 09/10
h. 17:00

  Poggio Ferrato
  ( google maps )

  Facebook page

  Sito web

Condividi questo Evento da DHIO!

Descrizione

Domenica 9 ottobre 2016, in occasione della tradizionale Festa d’Autunno di Poggio Ferrato, comune di Val di Nizza, l’associazione Calyx organizza un’escursione di circa 3 km. alla scoperta della storia e dei paesaggi della zona, dove piccoli borghi contadini dalle case in sasso si alternano ad aree coltivate e boschi nei loro caldi colori autunnali. L’itinerario permetterà l’osservazione di alcune specie di alberi da frutto tipiche della zona e la visita di alcune fontane storiche oltre alla casa torre dei marchesi Malaspina di Casarasco, fondatori della vicina Abbazia di S. Alberto di Butrio. Le attività si concluderanno nel borgo di Poggio Ferrato, dove i partecipanti potranno pranzare presso l’area ristoro allestita nel centro di questa pittoresca località e visitare le numerose bancarelle di artigianato e prodotti tipici installate lungo i suoi vicoli. L’intera escursione verrà effettuata in compagnia di guide locali e si svolgerà in parte su strada sterrata e in parte su asfalto. Sono necessarie calzature da trekking e bottiglietta d’acqua. Il ritrovo è previsto presso le ore 10:30 a Ponte Nizza nella piazza della ex stazione ferroviaria Voghera Varzi, sulla destra alla fine di Via Italo Pietra (coord. Google 44.851699, 9.096559). Da qui ci si trasferirà in auto propria seguendo le guide al punto di inizio della passeggiata. Terminata l’escursione verso le ore 12:30, con un brevissimo trasferimento in auto, si raggiungerà Poggio Ferrato insieme alle guide che condurranno il gruppo fino all’area ristoro e provvederanno anche a prenotare le portate principali per i partecipanti che ne faranno richiesta. LA PARTECIPAZIONE E’ SOGGETTA A PRENOTAZIONE ENTRO SABATO 8 OTTOBRE PER INFO SULLE QUOTE DI PARTECIPAZIONE E PRENOTAZIONI: Ass. Calyx, E-mail: calyxturismo@gmail.com, Tel. 347-5894890 / 349-5567762

PASSAGGIANDO CON PELLIZZA
Calyx Associazione Ricreativa Culturale
Degustazioni
Casalnoceto dal 25/09
h.14:00

al 25/09
h. 18:00

  Cascina Cabella 2
  ( google maps )

  Sito web

Condividi questo Evento da DHIO!

Descrizione

Escursione dedicata alla campagna di Volpedo, città dove nacque e visse Giuseppe Pellizza, figura di spicco del Divisionismo e autore del famoso “Quarto Stato”. Il dolce panorama della bassa Val Curone influenzò così profondamente la visione del mondo dell’artista, che una comprensione profonda della sua opera non può prescindere da un “assaggio” di questa terra tra pianura e collina nella quale è ancora possibile riconoscere molte delle vendute da lui immortalate. Con l’aiuto di guide storiche e naturalistiche che daranno tutte le informazioni utili per comprendere le caratteristiche del percorso, si passeggerà idealmente in compagnia di Pellizza scoprendo natura e sapori del suo mondo contadino lungo un sentiero ad anello di circa 5 km che avrà come tappa intermedia il borgo di Volpedo. L’itinerario avrà inizio alla Cascina Cabella di Casalnoceto, un’antica fattoria in stile piemontese che sorge ai piedi di una collina lungo l’antica via per Volpedo, ricordata da Pellizza nell’olio “La strada per Casalnoceto”. Tra prati a foraggio, alternati a filari di alberi da frutto che da più di duecento anni rappresentano l’eccellenza del territorio, si giungerà all’ingresso di Volpedo. Qui ci immergeremo nell’atmosfera Ottocentesca del centro scoprendo l’abitazione e lo studio di Pellizza e poi la pieve medievale, il castello, i vicoli che fecero da scenario alle più famose opere del pittore, per finire addirittura con la visita di un frutteto che illustra le “cultivar” di mele e pere dell’epoca. Dopo questo viaggio nel tempo, avrà inizio il ritorno a Casalnoceto con un percorso diverso dal precedente che toccherà la Chiesa della Fogliata, antico santuario sorto nel luogo di un’apparizione della Madonna e che fu molto caro a Don Orione, tanto da promuoverne il restauro agli inizi del Novecento. A conclusione dell’escursione, presso la Cascina Cabella si degusterà una abbondante merenda a base di specialità locali legate ai temi della passeggiata. Il ritrovo è previsto per le ore 14:00 davanti all’ingresso della Cascina Cabella. Le attività si concluderanno verso le ore 17:30 circa. Sono necessarie calzature sportive comode. Si consiglia riserva d’acqua per il percorso. E’ RICHIESTA LA PRENOTAZIONE ENTRO VENERDI’ 23 SETTEMBRE 2016. INFO: Ass. Calyx, Tel. 347-5894890 (Mirella) oppure 349-5567762 (Andrea), E-mail: calyxturismo@gmail.com

IL SENTIERO DELLE QUERCE ANTICHE E IL BORGO MEDIEVALE DI NAZZANO
Calyx Associazione Ricreativa Culturale
Degustazioni
Rivanazzano Terme dal 18/09
h.14:30

al 18/09
h. 18:00

  Via S. Rocco 2, Nazzano
  ( google maps )

  Facebook page

  Sito web

Condividi questo Evento da DHIO!

Descrizione

Passeggiata storico-naturalistica sulle colline e nel borgo di Nazzano con visita guidata dei giardini di Villa San Pietro e aperi-cena panoramica a base di specialità locali L’itinerario di 3 km circa si sviluppa nel dolce paesaggio collinare dalla bassa Valle Staffora, un vero e proprio balcone naturale sulla Pianura Padana che alterna aree coltivate a vaste zone ancora occupate da boschi naturali. Su uno di questi colli sorge il borgo medievale di Nazzano, che per il suo interesse storico ha determinato una particolare tutela del paesaggio, garantendo la conservazione di numerosi esemplari di alberi secolari, in particolare querce, specie simbolo del bosco oltrepadano e legata alle tradizioni suinicole del territorio. In compagnia di guide locali si scopriranno le caratteristiche naturali di questo ambiente incontaminato in cui è abbondante anche la presenza degli animali selvatici. Sulla sommità del colle, intorno alla settecentesca Villa San Pietro, il bosco selvatico si trasforma lentamente in giardino all’inglese per poi lasciare spazio ad un grazioso giardino all’italiana che si affaccia sulla valle sottostante. Dopo la visita guidata del giardino, quattro passi all’interno del borgo che si sviluppa alle spalle della villa, permetteranno di ammirare dall’esterno il castello medievale costruito dai Marchesi Malaspina per proteggere l’ingresso della via del Sale Pavese e di conoscere gli eventi che ne hanno segnato la storia. L’escursione terminerà sulla terrazza panoramica dell’agriturismo “IL BELVEDERE”, dove verrà servita una aperi-cena a base di specialità locali. L’escursione non presenta difficoltà tecniche ma richiede scarpe sportive comode ed abbigliamento adeguato. Si consiglia piccola scorta d’acqua per il percorso. Il ritrovo dei partecipanti è previsto per le ore 14:30 nel centro del borgo di Nazzano davanti al parcheggio in Via S. Rocco 2 (coordinate google 44.924168, 9.038697). Le attività si concluderanno verso le ore 18:30. E’ prevista una quota di partecipazione di 25 Euro a copertura del rinfresco e degli oneri organizzativi. La partecipazione è soggetta a prenotazione entro la mattinata di sabato 17 settembre 2016 Per info e prenotazioni contattare: Ass. Calyx, Tel.3475894890 (Mirella) oppre 3495567762 (Andrea), e-mail: calyxturismo@gmail.com, URL: www.calyxturismo.blogspot.it

Aperitivo tra terme e storia
Calyx Associazione Ricreativa Culturale
Degustazioni
Godiasco Salice Terme dal 21/08
h.10:15

al 21/08
h. 13:00

  Via delle Terme 22, Salice Terme
  ( google maps )

  Facebook page

  Sito web

Condividi questo Evento da DHIO!

Descrizione

Escursione storico-naturalistica alla scoperta di Salice Terme e della rocca di Montalfeo con aperitivo panoramico a base di prodotti tipici dell’Oltrepò Pavese L’escursione ad anello di circa 6 km inizierà con una visita guidata dedicata al prodotto tipico della località: le acque minerali. Dalle Terme attuali alla Fonte Sales di epoca romana si toccheranno i luoghi che hanno caratterizzato la storia di Salice, approfondendo le caratteristiche chimico-fisiche delle acque e le loro proprietà curative. Il percorso continuerà nel tranquillo paesaggio di prima collina che circonda Salice, per raggiungere Montalfeo. La località, già nota ai romani per le sorgenti sotterranee di acque solforose, nel medioevo divenne sede di una magnifica rocca appartenente alla catena di castelli fondata dai marchesi Malaspina per controllare la via del Sale che collegava il porto di Genova alla Pianura Padana. Il castello, oggi utilizzato come sontuosa location per eventi, potrà essere visitato anche all’interno per concessione della famiglia Faravelli, odierna proprietaria. A metà percorso verrà offerto un aperitivo a base di eccellenze enogastronomiche del territorio in collaborazione ai produttori locali. Un piacevole itinerario lungo il corso dello Staffora ci riporterà a Salice Terme, facendo scoprire un ambiente naturale ancora in gran parte incontaminato. Il ritrovo è previsto per le ore 10:15 all’ingresso del parco delle Terme di Salice, Via delle Terme 22, Coordinate Google 44.915181-9.027352 Ai partecipanti verrà riservato uno sconto del 15% su un percorso benessere presso le Terme di Salice ed eventuale pernottamento. Per prenotazioni e informazioni sulle modalità di partecipazione occorre contattare Calyx entro la mattinata di SABATO 20 AGOSTO ai seguenti recapiti: Telefono: 3475894890 (Mirella) E-mail: calyxturismo@gmail.com www.calyxturismo.blogspot.it

Eventi sponsorizzati