EVENT PLANNER

Artinconnessione Nuova

Info




Punteggio

3utenti dhio consigliano
gli eventi

6utenti dhio hanno
partecipato agli eventi

Condividi EventPlanner

Vota e scrivi una recensione

VOTO
RECENSIONE
 

Votazioni
ECCELLENTE
0
MOLTO BUONO
0
MEDIO
0
SCARSO
0
PESSIMO
0

Ultimi eventi organizzati

Eclettica Fest
Eclettica
Cultura & Spettacolo
Roma dal 08/07
h.18:00

al 16/07
h. 23:45

  Via Prenestina 175, Roma
  ( google maps )

  Facebook page

  Sito web

Condividi questo Evento da DHIO!

Descrizione

Anche quest'anno Eclettica conferma la vocazione multidisciplinare attraverso un'armonica unione tra teatro sperimentale, azioni performative, musica e impegno sociale. Tra gli ospiti della dodicesima edizione, immancabile la coppia Rezza - Mastrella, Sabina Guzzanti, Underdog, DILATED PEOPLES aka Evidence - Rakaa - dj Babu, DANNO & MASITO (Colle der Fomento), IL TURCO GdB, Circofficina Cabaret, Claudio Morici ed Ivan Talarico. Per la dodicesima edizione, ospite del Parco delle Energie, un parco pubblico recuperato dalle associazioni del territorio, nella suggestiva scenografia urbana del Quadrato, lo spazio polifunzionale a impatto zero, a due passi dal Lago di Largo Preneste, monumento naturale recuperato e pubblico, grazie agli sforzi degli abitanti del quartiere. La caratteristica del festival è l'offerta di una proposta artistica di alta qualità con forti contenuti politici ed etici, unita alla piena accessibilità per il pubblico di tutte le età. Nonostante la fase di grave stallo che contraddistingue le politiche culturali in questa città, decidiamo di resistere e di continuare a trasmettere il nostro messaggio critico, con l’intento di sostenere l’indipendenza intellettuale e di stimolare lo spirito del nostro pubblico. Dal tardo pomeriggio animeremo il parco delle Energie, in periferia, con interventi circensi, aperitivi musicali, cene spettacolo, video proiezioni e tanto spettacolo dal vivo con i nomi di spicco della produzione culturale contemporanea, fino alla consolle notturna con i dj più ballati della scena musicale romana. Programma completo su http://www.ecletticafest.com/programma/

Giorni

LUN • MAR • MER • GIO • VEN • SAB • DOM
Rassegna Salviamo i Talenti
Attori & Tecnici
Cultura & Spettacolo
Roma dal 11/05
h.21:00

al 06/06
h. 22:45

  Piazza di Santa Maria Liberatrice
  ( google maps )

  Facebook page

  Sito web

Condividi questo Evento da DHIO!

Descrizione

Dall’ 11 maggio al 6 giugno 2016, il Teatro Vittoria di Roma ospiterà l’ottava edizione della rassegna “SALVIAMO I TALENTI - Premio Attilio Corsini”, iniziativa nata per promuovere progetti teatrali di grande qualità i cui protagonisti sono giovani registi e giovani attori. Quattro gli spettacoli in competizione, scelti dalla direttrice artistica Viviana Toniolo, nel panorama delle cosiddette “cantine”, o come vengono definiti all’estero “teatri off”. Spazi che hanno costituito un imprescindibile bacino di nuove risorse e nuovi talenti da proporre sui palcoscenici maggiori. I quattro spettacoli rappresentati per due giorni ciascuno, concorreranno per aggiudicarsi il Premio Attilio Corsini (scomparso nel 2008. Fondò, con Viviana Toniolo la compagnia Attori & Tecnici ed il Teatro Vittoria). La giuria sarà composta dal pubblico a cui è demandato l’importantissimo compito di scegliere il Teatro di domani. Infatti, dopo aver assistito a tutti gli spettacoli, voterà il suo preferito, insieme ad una giuria di addetti ai lavori: produttori, registi, direttori di doppiaggio, direttori di teatro. Scopo della manifestazione è aumentare le opportunità di stimolo per la creatività giovanile ed emergente e dare più visibilità, costruendo una vetrina per i nuovi talenti ancora sconosciuti. La premiazione si terrà il 6 giugno. Lo spettacolo vincitore sarà prodotto dalla Compagnia Attori & Tecnici e verrà inserito nel cartellone 2016/2017 del Teatro Vittoria. Per agevolare una partecipazione che sia la più ampia possibile, il costo dell’abbonamento per i quattro spettacoli sarà di soli 20 euro e darà diritto a far parte della giuria. (Il programma completo degli spettacoli a pagina 2 del comunicato stampa) Queste le parole di ringraziamento di Viviana Toniolo: “ Desidero ringraziare calorosamente tutti i partecipanti alla Rassegna “Salviamo i Talenti 8^ ed. – Premio Attilio Corsini 2016”. Quest’anno le proposte per la partecipazione al bando sono state numerosissime, quasi duecento. È un bel segnale, dimostra che fra i giovani teatranti c’è tanto fermento e anche tanta qualità. Ho dovuto selezionare solo quattro spettacoli e, credetemi, è stato difficile e anche doloroso decidere di eliminare proposte degne di nota e di stima, ma io e i miei collaboratori sappiamo, dopo aver verificato il vostro lavoro, che i giovani talenti che animano il panorama italiano ci sono eccome, e voi tutti ne siete una testimonianza! Questa è un’ottima notizia per il futuro del Teatro italiano, quindi sono qui per dirvi: forza, continuate, tenete duro. Talento e passione non vi mancano di certo !!! “ gli spettacoli finalisti _ il programma 11 maggio ore 21 e 12 maggio ore 17.30 “Persone naturali e strafottenti” di Giuseppe Patroni Griffi, regia Giancarlo Nicoletti, con Sebastian Gimelli Morosini, Michele Balducci, Cristina Todaro, Fabio Minicillo Quattro solitudini, una casa d’appuntamenti e una notte di Capodanno a Napoli; la ricerca, a ogni costo, di una felicità che faccia dimenticare la palude in cui si consuma la miseria dell’esistenza. Una tragicommedia dal sapore post-eduardiano e pre-ruccelliano, che, grazie al respiro di una drammaturgia cruda, scandalosa e poetica, verbosa e visionaria, ci dipinge uno squarcio di vita di una generazione senza futuro. Quattro personaggi all’apparenza cinici, superficiali, amorali; in realtà creature inquiete, sole, corpi costretti coattivamente alla ricerca del proprio, illusorio riscatto, entro le mura anguste di uno spazio vitale / non vitale. 15 maggio ore 21 e 16 maggio ore 17.30 “La vera vita del Cavaliere Mascherato” regia e testi di Alessandro De Feo con Tiziano Caputo, Alessia Iacopetta, Matteo Cirillo, Fabrizio Milano, Gioele Rotini, Ilenia Sbarufatti, Lorenzo Garufo, Francesco Maruccia In un tristo albergo di periferia, il cameriere Jacob Geherda conduce un’ esistenza miserabile, con una paga vergognosa, costretto a subire qualsiasi tipo di angherie dalla clientela e dai superiori. Incapace di esprimere la propria rabbia nella vita reale, sogna dI essere l’eroico Cavaliere Mascherato, e tra coriandoli e stelle filanti si fa araldo di pace e bontà, nonché di un certo sense of humor, il quale, si sa, piace molto alle ragazze. Il lieto fine, però, resta solo nel sogno se Geherda non muta il desiderio in coscienza reale, nel suo essere costantemente in bilico tra il dovere di dire la verità sempre e il proprio tornaconto esteriore. 31 maggio ore 21 e 1 giugno ore 17.30 “Gabriele” di Fausto Paravidino e Giampiero Rappa regia di Marco Bellomo, Andrea Ferri, Alessandro Filosa, Valerio Leoni, Mattia Parrella con Virginia Arveda, Marco Bellomo, Andrea Ferri, Alessandro Filosa, Valerio Leoni, Mattia Parrella Cinque giovani attori. Una casa. Anzi no: una cucina. Ricavarsi uno spazio. Fronteggiare le difficoltà. Restare uniti. Un giorno, dopo l’ennesima lite, arriva Angela. Tenterà di dare ai ragazzi le spinte decisive per farli finalmente diventare uomini. 5 giugno ore 21 e 6 giugno ore 17.30 “Elettra” di Hugo von Hofmannsthal, regia di Giuliano Scarpinato con Elena Aimone , Anna Charlotte Barbera, Giuliano Scarpinato, Elio D’Alessandro , Raffaele Musella, Giulia Rupi, Daniele Sala, Eleonora Tata, Francesca Turrini, Valentina Virando La storia di Elettra appartiene al mito. Sfugge al tempo e allo spazio, attraversa indenne i millenni e giunge con forza immutata ai nostri petti, alle nostre orecchie, ai nostri occhi. Pugno nello stomaco, lama che affonda, Hugo von Hofmannsthal la racchiude nel breve tempo di un atto: quasi una travolgente successione di inquadrature cinematografiche, un “thriller dell’anima” dal ritmo incalzante e forsennato. “Non solo una Rassegna” .. infatti nel corso della manifestazione si terranno: _ un workshop per attori diretto da Lello Arena, “Non c’e’ niente di piu’ comico dell’infelicità”. Lello Arena proporrà una riflessione su quanto possa essere divertente condividere questa tragica condizione comune dell’essere infelici. Il laboratorio pratico che comprende l’analisi e l’applicazione di tecniche miste di recitazione e di comicità sfocerà in uno spettacolo di fine laboratorio per tutti i partecipanti dedicato a LA DONNA SEDUTA di Copì. 25 maggio h 21 presentazione lavoro di fine workshop http://www.teatrovittoria.it/spettacoli/salviamo-i-talenti/408-workshop-per-attori-diretto-da-lello-arena _ la prima edizione del “VITTORIA PLAY – Loving Shakespeare”. Il concorso mira a raccogliere brevissimi video in cui il singolo attore (maggiorenne e under 35) si cimenta in un monologo estratto da un’opera shakespeariana. Il vincitore del Vittoria Video Contest riceverà in premio la possibilità di esibirsi con il proprio monologo (in versione estesa) nella stagione 2016/2017 ed inoltre, riceverà in premio la realizzazione di uno showreel professionale. http://www.teatrovittoria.it/spettacoli/salviamo-i-talenti/405-vittoria-play-2016-loving-shakespeare.html TEATRO VITTORIA / ATTORI & TECNICI Piazza S. Maria Liberatrice 10, 00153 Roma (Testaccio) Biglietti: intero platea e galleria 10 euro; biglietto ridotto under 35 e over 65 anni 7 euro Abbonamento ai 4 spettacoli 20 euro Botteghino: 06 57 40 170 ; 06 57 40 598 lunedì (ore 16-19), martedì - sabato (ore 11- 20), domenica (ore 11 - 13.30 e 16-18) Vendita on-line e info: www.teatrovittoria.it Come arrivare: Metro: Piramide ; Bus: 170, 781, 83, 3 UFFICIO STAMPA E PROMOZIONE ARTINCONNESSIONE artinconnessione@gmail.com / www.artinconnessione.com Chiara Crupi t. +39. 3932969668 _ Ufficio Stampa Valeria Ranieri t. +39. 3930255428 dal lunedì al venerdì (ore 10-18)_ Ufficio Promozione

Inventaria
DoveComeQuando
Cultura & Spettacolo
Roma dal 09/05
h.20:00

al 22/05
h. 23:45

  Teatro dell'Orologio, Via dei Filippini 17A
  ( google maps )

  Facebook page

  Sito web

Condividi questo Evento da DHIO!

Descrizione

Organizzato dalla compagnia DoveComeQuando di Roma, il Festival Inventaria avrà luogo anche quest'anno nello storico Teatro dell'Orologio di Roma, dal 9 al 22 maggio 2016. Diviso tra due sale, la Sala Mario Moretti e la Sala Gassman, e in quattro sezioni, tre di concorso (Spettacoli, Monologhi/Performance, Corti teatrali) e una fuori concorso, ha come focus la drammaturgia contemporanea. In palio, per la sezione Spettacoli, 7 date tra Lazio e Puglia; per la sezione Monologhi/Performance 7 date tra Roma e Lazio; per la sezione Corti teatrali 2 date a Roma e un buono di 150 euro presso la casa editrice Dino Audino. 

 FOTOGRAFIA DI SCENA E DRAMMATURGIA Al Festival sono abbinati il Premio nazionale di drammaturgia DCQ - Giuliano Gennaio e il concorso fotografico Scene da una fotografia altre due occasioni offerte da DoveComeQuando alle forze emergenti rispettivamente della drammaturgia e della fotografia di scena. Dare visibilità ai giovani talenti fa parte della missione che ci siamo scelti e che, nel "nulla che avanza", ci teniamo ben stretti nella convinzione che l'incontro e la rete vincano sull'isolamento. IL PROGRAMMA COMPLETO Drammaturgia contemporanea e qualità nella varietà sono i due cardini di tutte le proposte in concorso di Inventaria 2016, selezionate tra quasi 300 candidature, e degli ospiti fuori concorso: teatro di parola, teatro danza, teatro sperimentale, stand-up comedy, teatro civile, classici rivisitati, storie biografiche, autori cult, reading - una selezione del meglio della scena nazionale. Ecco il programma, spettacolo per spettacolo; a seguire, i calendari sinottici giorno per giorno e sezione per sezione. IL CALENDARIO lunedì 9 maggio sala moretti 21.30 - Helter Skelter - Geometrie d'amore (DoveComequando) martedì 10 maggio sala moretti 21.30 - Helter Skelter - Geometrie d'amore (DoveComequando) mercoledì 11 maggio sala moretti 21.30 - L'ultima volta che mi sono suicidato (Claudio Morìci) giovedì 12 maggio sala moretti 21.30 - Vania (Compagnia Òyes) venerdì 13 maggio sala moretti 21.30 - Bambolina (Cerbero Teatro) sabato 14 maggio sala moretti 21.30 - Ladyoscar (20 chiavi teatro) domenica 15 maggio sala moretti 18.00 - Io, mio fratello e sua sorella (Intro) lunedì 16 maggio sala gassman 20.30 - Anamnesi (Teatro della Caduta) sala moretti 21.30 - Riccardo e Lucia (Teatrificio 22) martedì 17 maggio sala gassman 20.30 - Immota manet (we were monkeys) sala moretti 21.30 - Amore e resti umani (Barbaros) VM18 mercoledì 18 maggio sala gassman 20.30 - [M:dea] (Testacciolab) sala moretti 21.30 - Contumelie (Filippo Giardina) VM18 giovedì 19 maggio sala gassman 20.30 - Inossidabile miele (Teatro dei Naviganti) sala moretti 21.30 - La tana (Compagnia ZiBa) venerdì 20 maggio sala gassman 20.30 - Sono morta anch'io (Atto Nomade Teatro) sala moretti 21.30 - Le tre vecchie (Teatro C.A.S.T.) sabato 21 maggio sala gassman 20.30 - Tre donne oltre il limite (La bottega del pane) sala moretti 21.30 - 3 to 1 (TeatrInGestAzione) domenica 22 maggio sala gassman 18.00 - Nell'oceano il mondo (Interazione scenica) sala moretti 20.30 - SEZIONE CORTI TEATRALI: Allegro ma non troppo (Chizzola-Masetti) A vostra completa disposizione! (Compagnia Sasiski) Dissolvenza (Fenice dei Rifiuti) Due (I Propedeutici) Hard Boxe (Fatti d'arte) La collezione (Focus_2) sala moretti 23.00 - premiazioni INFO, PRENOTAZIONI & CONTATTI www.dovecomequando.net inventaria@dovecomequando.net - biglietteria@teatroorologio.com 320-11.85.789 / 329-06.53.524 / 06-68.75.550 Teatro dell'Orologio - via dei Filippini, 17a

Giorni

LUN • MAR • MER • GIO • VEN • SAB • DOM • LUN • MAR • MER • GIO • VEN • SAB • DOM
Anelante, il nuovo spettacolo di RezzaMastrella
Teatro Vascello
Cultura & Spettacolo
Roma dal 09/12
h.21:00

al 17/01
h. 23:00

  Via Giacinto Carini 78
  ( google maps )

  Facebook page

  Sito web

Condividi questo Evento da DHIO!

Descrizione

Flavia Mastrella ed Antonio Rezza tornano prepotentemente sul palco del Teatro Vascello di Roma con la nuovissima produzione Anelante. In scena per sei settimane, dal 9 dicembre 2015 al 17 gennaio 2016, dopo il debutto torinese, e pronti per una lunga tournée nazionale, che toccherà tra gli altri il Teatro Elfo Puccini di Milano, il Teatro Duse di Bologna, il Puccini di Firenze, Teatro Metastasio di Prato, Teatro Massimo di Cagliari, Teatro Astra di Vicenza. ANELANTE è l’uomo che esiste nel suo struggimento. Decanta l’alienazione e la disperazione di esseri umani tramutati in entità virtuali. Esalta la visione del sé idealizzato, non riesce ad ascoltare e utilizza solo la sua comunicazione verbale. Anelante è un essere mitologico, affronta con il tratto stilistico tipico di Rezza-Mastrella, i contorni delle effigi storico-cromatiche della nostra epoca. L’essere rincorre l’inevitabile moltiplicarsi della sua immagine, si dedica alla ricerca perpetua del divino. Vive le vicissitudini dei rappresentanti della Terra, in una composizione corale, a tratti orgiastica, a tratti devota; la morte e la decadenza fisica sono ancora lontane. La prospettiva paranoica degli autori e delle figure protagoniste, cresce nel ritmo delle battute e dei movimenti, fino all’apoteosi. Anelante è la ricerca dell’ultimo spasmo. DUE NOTE Dopo aver tentato la condivisione degli intenti attraverso il vivere civile, un uomo dotato di autostima si affida all’inconscio per portare la parola sott’acqua, lì dove persino Dio ha fallito con la sua. In uno spazio privo di volume, il muro piatto chiude alla vista la carne rituale che esplode e si ribella. Non c’è dialogo per chi si parla sotto. Un matematico scrive a voce alta, un lettore parla mentre legge e non capisce ciò che legge ma solo ciò che dice. Con la saggezza senile dell’adolescente, completamente in contrasto col buon senso, sguazza nel recinto circondato dalle cospirazioni. Spia, senza essere visto, personaggi che in piena vita si lasciano trasportare dagli eventi: perdizioni e delirio lungo il muro. Il silenzio della morte contro l’oratoria patologica, un contrasto tra rumori, graffi e parole risonanti. Il suono travolge il rimasuglio di un concetto e lo depaupera, spazio alla logorrea, dissenteria della bocca in avaria, scarico intestinale dalla parte meno congeniale. A.R. F.M. dal 9 dicembre 2015 al 17 gennaio 2016 TEATRO VASCELLO REZZAMASTRELLA la nuova produzione ANELANTE con Antonio Rezza e con Ivan Bellavista, Manolo Muoio, Chiara A. Perrini, Enzo Di Norscia (mai) scritto da Antonio Rezza habitat di Flavia Mastrella assistente alla creazione Massimo Camilli disegno luci Mattia Vigo organizzazione Stefania Saltarelli macchinista Andrea Zanarini una produzione RezzaMastrella - Fondazione TPE – La Fabbrica dell’Attore CPT Teatro Vascello dal martedì al sabato h 21 domenica h 18 (Riposo il lunedì, il 15-24-25-29 dicembre 2015 e il 12 gennaio 2016) Biglietteria: Intero € 20,00 ; Ridotto over 65 € 15,00 ; Ridotto studenti € 12,00 e gruppi di un minimo di 10 persone, i biglietti per i gruppi devono essere ritirati un giorno prima da un capogruppo Per prenotazioni 06 5881021 - 06 5898031 - fax 06 5816623 – botteghino@teatrovascello.it Ufficio Stampa : ARTINCONNESSIONE Chiara Crupi +39. 3932969668 / Elisa Carifi +39. 3492502400 _ artinconnessione@gmail.com

( 1 persone te lo consigliano ) ( 2 partecipano )
Slurp, il recital teatrale di Marco Travaglio
Teatro Vittoria
Cultura & Spettacolo
Roma dal 11/12
h.21:00

al 13/12
h. 23:00

  Piazza Santa Maria Liberatrice 10
  ( google maps )

  Sito web

Condividi questo Evento da DHIO!

Descrizione

Dal 11 al 13 dicembre il Teatro Vittoria di Roma presenta il nuovo recital teatrale, tutto da ridere per non piangere di Marco Travaglio - con l'aiuto dell'attrice Giorgia Salari, per la regìa di Valerio Binasco. Slurp racconta come i giornalisti, gli intellettuali e gli opinionisti più servili del mondo hanno beatificato, osannato, magnificato, propagandato e smarchettato la peggior classe dirigente del mondo, issando sul piedistallo politici incapaci di ogni colore, ma(g)nager voraci, (im)prenditori falliti che hanno quasi distrutto l'Italia e stanno completando l'opera. Cronache da Istituto Luce, commenti da Minculpop, ritratti da vite dei santi, tg e programmi di regime hanno cloroformizzato l'opinione pubblica per portare consensi e voti a un regime castale e molto spesso criminale che in un altro Paese sarebbe stato spazzato via in pochi mesi, e che invece in Italia gode dell'elisir di vita eterna. Un recital terapeutico, un'arma di autodifesa, un antidoto satirico che ci aiuta a guarire - ridendo - dai virus del conformismo, della piaggeria, della creduloneria, dell'autolesionismo e della sindrome di Stoccolma che porta noi italiani a innamorarci immancabilmente del Nemico. Che ci rovina e ci rapina col sorriso sulle labbra, mentre noi teniamo la testa ben affondata nella sabbia. SLURP LECCHINI, CORTIGIANI & PENNE ALLA BAVA AL SERVIZIO DEI POTENTI CHE CI HANNO ROVINATI di e con MARCO TRAVAGLIO e con GIORGIA SALARI regia VALERIO BINASCO produzione Promomusic 11 12 e 13 dicembre 2015 ore 21.00 (martedì ore 20.00; mercoledì ore 17.00; domenica ore 17.30) TEATRO VITTORIA/COOP. ATTORI & TECNICI _ Piazza S. Maria Liberatrice 10, 00153 Roma (Testaccio) Biglietti: intero 25,00 euro ; ridotto 18,00 euro _ Ridotto Tessera 21,00 euro _ (prevendita: 3 euro) Promozione gruppi: 1 biglietto omaggio per 10 spettatori paganti Botteghino: 06 57 40 170 ; 06 57 40 598 _ lunedì (ore 16-19), martedì - sabato (ore 11- 20), domenica (ore 11-13.30 e 16-18) Vendita on-line e info: www.teatrovittoria.it Come arrivare: Metro: Piramide ; Bus: 170, 781, 83, 3 UFFICIO STAMPA E PROMOZIONE : ARTINCONNESSIONE artinconnessione@gmail.com / www.artinconnessione.com Chiara Crupi t. +39. 3932969668 _ Ufficio Stampa Valeria Ranieri t. +39. 3930255428 _ Ufficio Promozione

( 2 partecipano )
Per questo mi chiamo Giovanni: la mafia vista da un bambino
Teatro Vittoria
Cultura & Spettacolo
Roma dal 03/12
h.21:00

al 10/12
h. 22:30

  Piazza Santa Maria Liberatrice 10
  ( google maps )

  Sito web

Condividi questo Evento da DHIO!

Descrizione

Dal 3 al 10 dicembre il Teatro Vittoria di Roma presenta una importante produzione della Compagnia Attori e Tecnici, “Per questo mi chiamo Giovanni”, per la regia di Stefano Messina, interprete d’eccezione con Pietro Messina. Giovanni è un bambino di Palermo. Per il suo decimo compleanno il papà gli regala una giornata molto speciale: una gita attraverso la città, per spiegargli come mai per lui è stato scelto proprio il nome Giovanni. Tappa dopo tappa, nel racconto prendono vita i momenti chiave della storia di Giovanni Falcone, il suo impegno, le vittorie , le sconfitte, il tragico epilogo. Giovanni scopre che il papà non parla di cose astratte: la mafia c’è anche a scuola, è nel ragazzino prepotente che tormenta gli altri, è nel silenzio di complicità che ne avvolge le malefatte. La mafia è una nemica da combattere subito, senza aspettare di diventare grandi, anche se ti chiede di fare delle scelte e subirne le conseguenze. Tratto dallo splendido romanzo di Luigi Garlando e adattato per la scena dalla vivida penna di Gianni Clementi, lo spettacolo ha la capacità di rivolgersi sia ad un pubblico di giovanissimi, sia a quanti hanno ancora vive negli occhi le tragiche immagini della strage di Capaci. Un teatro civile che spiega con linguaggio semplice ed efficace cos’è la mafia e come la si può combattere nella vita di tutti i giorni. I fatti per essere meglio compresi non hanno bisogno solo della cronaca, hanno bisogno di essere raccontati. Lo spettacolo grazie alla capacità di saper comunicare e suscitare forti emozioni , rende viva la partecipazione e la commozione anche a chi quei fatti non li ha vissuti in prima persona. Un piccolo grande contributo per far camminare, come diceva Falcone, le idee di giustizia e libertà, nonostante gli uomini passino, sulle gambe di altri uomini. PER QUESTO MI CHIAMO GIOVANNI di Gianni Clementi liberamente ispirato al romanzo di L. Garlando con: Stefano Messina e Pietro Messina regia: Stefano Messina scenovideografia: Salvo Manganaro aiuto regista: Viviana Picariello Dal 3 al 10 dicembre 2015 ore 21.00 (martedi della prima ore 21.00, secondo martedì ore 20.00; mercoledi ore 17.00; domenica ore 17.30) TEATRO VITTORIA/COOP. ATTORI & TECNICI _ Piazza S. Maria Liberatrice 10, 00153 Roma (Testaccio) Biglietti: intero 25,00 euro ; ridotto 18,00 euro _ Ridotto Tessera 21,00 euro _ (prevendita: 3 euro) Promozione gruppi: 1 biglietto omaggio per 10 spettatori paganti Botteghino: 06 57 40 170 ; 06 57 40 598 _ lunedì (ore 16-19), martedì - sabato (ore 11- 20), domenica (ore 11-13.30 e 16-18) Vendita on-line e info: www.teatrovittoria.it Come arrivare: Metro: Piramide ; Bus: 170, 781, 83, 3 UFFICIO STAMPA E PROMOZIONE : ARTINCONNESSIONE artinconnessione@gmail.com / www.artinconnessione.com Chiara Crupi t. +39. 3932969668 _ Ufficio Stampa Valeria Ranieri t. +39. 3930255428 _ Ufficio Promozione

( 2 persone te lo consigliano ) ( 2 partecipano )
Sguardi Oltre 2015
Percorsi Accidentali
Cultura & Spettacolo
Roma dal 04/09
h.15:00

al 06/09
h. 23:00

  Parco Insieme Settecamini, via di Casal Bianco
  ( google maps )

  Facebook page

  Sito web

Condividi questo Evento da DHIO!

Descrizione

Dal 4 al 6 settembre, negli spazi di Parco Insieme (Settecamini) la quarta edizione di Sguardi Oltre - percorsi multidisciplinari per la cura dell'anima. Tre giornate in cui, a partire dalla mattina, si alterneranno laboratori di arte per adulti e bambini, concerti, walkshow, readings e video istallazioni, seguendo il filo conduttore della storia del quartiere, spettacolarizzando la sua memoria e il suo futuro. Ospiti della manifestazione tantissimi artisti impegnati in laboratori, spettacoli e performance. Sguardi Oltre è una rassegna multidisciplinare nata all'interno di una ricerca, che immagina l’abbattimento dei confini fisici e psicologici tra luogo di cura e spazio cittadino. Giungendo ora alla sua quarta edizione, moltiplica le sue premesse attraverso un progetto che si articola in tempi e modi originali, che vede rafforzato l'uso della cultura come strumento per la coesione sociale e il superamento delle barriere, la valorizzazione e la riscoperta dei luoghi, attraverso la connessione tra arte e tessuto urbano, il rapporto con le giovani creatività con proposte inedite, sperimentali e forme di ibridazione. Sguardi Oltre si dipana come una narrazione attorno alla borgata di Settecamini, raccontando, attraverso un ventaglio di eventi artistici, di esperienze integrate e audience development, il suo passato, il suo presente e il suo futuro proiettato nella visione metropolitana di Roma Capitale. Seguendo il filo rosso della memoria, il pubblico è chiamato a farsi parte attiva del progetto, guidato all'esplorazione e alla riscoperta dei luoghi, ed invitato a considerarli punto di partenza indispensabile per immaginare il futuro. Il fitto palinsesto, dove gli eventi si susseguono in stretta successione, sperimenta una formula che ha l'obiettivo di incuriosire e (in)trattenere il pubblico, suggerendo il senso di un’esperienza tutta da vivere e da vivere insieme. Inserita nella programmazione Estate Romana 2015, la manifestazione Sguardi Oltre 2015, è realizzata con il sostegno di Roma Capitale in collaborazione con la SIAE Programma venerdì 4 settembre 2015 ore 15.30 - 18.30 >> Sogno di un quartiere – la favola di Settecamini a cura di Silvio Gioia Laboratorio per bambini e bambine dai 3 ai 9 anni | Creazione di un racconto e di figure per uno spettacolo di teatro d’ ombra ore 18.00 - 20.30 >> Performing Media Storytelling a cura di Carlo Infante dalle ore 21.00 >> 7camini videowalk installazioni di Noemi Di Nucci Proiezione frammenti del documentario “Settecamini da Roma” di Rulli-Petraglia ore 21.30 >> Le donne di Settecamini reading con Elena Bucci, Gloria Sapio, Paola Sambo - interventi musicali di Andrea Cauduro sabato 5 settembre 2015 ore 11.00 - 12.30 >> Io danzo…- laboratorio integrato di danza per over a cura di Theodor Rawyler ore 15.30 - 18.30 >> Sogno di un quartiere – la favola di Settecamini a cura di Silvio Gioia Laboratorio per bambini e bambine dai 3 ai 9 anni - Creazione di un racconto e di figure per uno spettacolo di teatro d’ ombra ore 18.00 - 19.00 >> Io danzo…- laboratorio integrato di danza per over a cura di Theodor Rawyler ore 19.00 - 20.00 >> Incursioni musicali a cura della scuola di musica Rubinstein diretta da Sara Matteo dalle ore 20. 00 >> 7camini videowalk installazioni di Noemi Di Nucci Proiezione frammenti del documentario “Settecamini da Roma” di Rulli-Petraglia ore 21.00 - 21.30 >> Sogno di un quartiere – la favola di Settecamini a cura di Silvio Gioia Spettacolo di teatro d’ombra realizzato dal laboratorio dei bambini ore 21.30 >> Crème &Brulée: Danza, Fuoco & Romanticherie Spettacolo di teatro, danza contemporanea e arte circense domenica 6 settembre 2015 ore 11.00 - 12.00 >> Divagazioni di e con Emanuele Avallone Spettacolo di teatro, arte circense e improvvisazione ore 16.00 - 18.00 >> Io danzo…- laboratorio integrato di danza per over a cura di Theodor Rawyler ore 18.30 >> Dimostrazione finale del laboratorio con tutti i partecipanti dalle 19.30 >> aperitivo musicale con interventi della scuola di musica Rubinstein diretta da Sara Matteo dalle ore 20.15 >> 7camini videowalk installazioni di Noemi Di Nucci Proiezione frammenti del documentario “Settecamini da Roma” di Rulli-Petraglia ore 20.45 >> Le donne di Settecamini reading con Lucia Mascino, Selene Gandini, Claudia Salvatore– interventi musicali di Tiziano Teodori dalle ore 22.00 >> 7camini Ballroom con FireDixie Band

Giorni

LUN • MAR • MER • GIO • VEN • SAB • DOM • LUN • MAR • MER • GIO • VEN • SAB • DOM • VEN • SAB • DOM
Contact Zones Project
Margine Operativo
Cultura & Spettacolo
Roma dal 24/07
h.20:00

al 11/10
h. 23:00

  Francoforte-Borgo Velino-Great Yarmouth-Roma
  ( google maps )

  Facebook page

  Sito web

Condividi questo Evento da DHIO!

Descrizione

Germania, Gran Bretagna e Italia si incontrano nello spazio artistico di Contact Zones, il progetto internazionale e multidisciplinare realizzato da Margine Operativo in collaborazione con Ondadurto Teatro grazie al supporto del Programma di Europa Creativa 2015/2016. Contact Zones è un progetto che approfondisce la ricerca artistica sulle combinazioni tra arti performative contemporanee gli spazi urbani, luoghi inusuali ma di grande suggestione, perchè zone di prossimità tra arte e vita. Il progetto internazionale e multidisciplinare ideato e realizzato da Margine Operativo e Ondadurto Teatro in collaborazione con Protagon e Seachange, grazie al supporto del Programma di Europa Creativa 2015/2016, percorre un viaggio lungo circa un anno, dal 24 luglio 2015 a maggio del 2016, partendo da Francoforte(GE) nell'ambito del Sommerwerft Festival, passando per l'InBorgo Festival di Borgo Velino(IT), per poi volare a Great Yarmuth(UK) in occasione dell' Out There Festival e tornare infine in territorio italiano, a Roma, durante il festival Attraversamenti Multipli. Contact Zones è un territorio artistico meticcio, dove la spettacolarità delle relazioni inedite create dai differenti linguaggi performativi contemporanei, dal teatro alla danza, dalle acrobazie alle videoproiezioni, dalla musica alla street art, dalle grandi macchine sceniche alle installazioni, trasforma e valorizza gli spazi urbani e le aree pubbliche coinvolte, rendendole centri nevralgici dell'interazione con i cittadini/ spettatori. L'intento è creare un innovativo spazio artistico in cui vivere un'esperienza transculturale, dove differenti patrimoni del sapere si incontrano, si contaminano e si amplificano dallo stupore suscitato nei nuovi pubblici incontrati negli spazi urbani. Proprio questa interazione tra le diverse conoscenze, abbatte i confini culturali all'interno della Contact Zones, dove parole come Luogo, Racconto e Corpo, diventano protagoniste attraverso le performance site-specific (interventi artistici ideati appositamente per gli spazi attraversati), indagano le relazioni possibili tra spazio, azione artistica, reazione e contaminazione degli abitanti. Un progetto unico, per l’ attenzione posta sulla scelta di location inconsuete, la multidisciplinarietà, lo sguardo attento sulle nuove creatività e la relazione tra arti performative e spazi pubblici. TUTTI GLI EVENTI ARTISTICI E I WORK-SHOP SONO GRATUITI Il progetto prevede azione sinergiche in connessione tra di loro: SPETTACOLI ED AZIONI PERFORMATIVE 24 LUGLIO – 2 AGOSTO 2015 Spettacoli ed azioni performative all’interno di SOMMERWERFT Festival – FRANCOFORTE / DE 20 AGOSTO – 23 AGOSTO 2015 Spettacoli ed azioni performative all’interno di inBORGO Festival – Borgo Velino / IT I CAMERIERI >> CONTACT ZONES ACTIVITY SBAZZING PROJECT – IT PERFORMANCE SWING >> CONTACT ZONES ACTIVITY MISTRAL PALO – CILE NUOVO CIRCO LASSU’ LE ALI NON HANNO RUGGINE >> CONTACT ZONES ACTIVITY - VISITA GUIDATA AL MUSEO ROTELLA - THEATRE EN VOL – ITA / NL TEATRO URBANO MR BANG >> CONTACT ZONES ACTIVITY BENJAMIN DELMAS – UK ONE MAN SHOW NO MAGIC NO BULLET >> CONTACT ZONES ACTIVITY VEEBLEFETZER – IT MUSICA PERFORMANCE >> CONTACT ZONES ACTIVITY Ed infine ultima parte della programmazione di inBORGO 2015 si svolgerà tra COLLERINALDO ed ANTRODOCO, due Comuni limitrofi a Borgo Velino, dove PERSONAGGI SURREALI e ONIRICI a volte un po’ impertinenti. Entreranno in stretta relazione con passanti e cittadini. Riutilizzando la vecchia tecnica della CHIAMATA AL PUBBLICO per coinvolgere la “comunità” agli eventi serali. ondadurto-officina.it/inborgo-festival/ 19 SETTEMBRE – 20 SETTEMBRE 2015 Spettacoli ed azioni performative all’interno di OUTTHERE Festival – GREAT YARMUTH / UK 8 OTTOBRE – 11 OTTOBRE 2015 Spettacoli ed azioni performative all’interno di ATTRAVERSAMENTI MULTIPLI Festival – ROMA / IT Spettacoli ed azioni performative all’interno di ATTRAVERSAMENTI MULTIPLI Festival – ROMA / IT Contact Zones entra in contatto con Attraversamenti Multipli 2015 attraversandolo e proponendo all’ interno della parte del festival che si svolge open air negli spazi urbani di Largo Spartaco e di Garage Zero – giovane e dinamica galleria d’arte creata dalla riqualificazione di uno spazio abbandonato -nel quartiere “fuori centro” e popolare del Quadraro a Roma dal 6 al 11 ottobre la programmazione di perfomance site specific e azioni artistiche co-prodotte dal progetto che prevedono nella loro costruzione residenze dinamiche e work-shop in interazione con i luoghi e con i cittadini che li abitano. Tre performance site specific create per Contact Zones da ensemble internazionali: LOST IN TRANSLATION CIRCUS >> CONTACT ZONES ACTIVITY MEGALOPOLIS– MEGALOPOLIS#ROMA >> CONTACT ZONES ACTIVITY LA PORTA DELLA SABBIA >> CONTACT ZONES ACTIVITY LUCAMALEONTE >> CONTACT ZONES ACTIVITY METROPOLI MERAVIGLIOSA - happening >> CONTACT ZONES ACTIVITY Un’ altra “zona di contatto” è la video – box urbana di ContactZones che attraverserà tutti gli 8 giorni di eventi artistici di Attraversamenti Multipli raccogliendo le voci e i pensieri del pubblico e dei cittadini che incontrerà nel suo percorso, ponendo delle domande intorno al tema della “città ideale”. www.attraversamentimultipli.it/ RESIDENZE ARTISTICHE INTERNAZIONALI 27 LUGLIO – 29 LUGLIO 2015 Spettacoli ed azioni performative all’interno di SOMMERWERFT Festival – FRANCOFORTE / DE 20 AGOSTO – 23 AGOSTO 2015 Spettacoli ed azioni performative all’interno di inBORGO Festival – Borgo Velino / IT 14 SETTEMBRE –18 SETTEMBRE 2015 Spettacoli ed azioni performative all’interno di OUTTHERE Festival – GREAT YARMUTH / UK 6 OTTOBRE – 11 OTTOBRE 2015 Spettacoli ed azioni performative all’interno di ATTRAVERSAMENTI MULTIPLI Festival – ROMA / IT SYMPOSIUM INTERNAZIONALI 17 - 18 SETTEMBRE 2015 GREAT YARMUTH / UK 7 OTTOBRE 2015 – ROMA 24 - 25 OTTOBRE 2015 - FRANKFURT AM MAIN / DE VIDEO BOX Una delle AZIONI di CONTACT ZONES sarà il progetto VIDEO BOX uno strumento per una riflessione sulla vita nelle città e l’arte pubblica. L'attenzione si concentra però sul pubblico: lo spettatore è il protagonista assoluto chiamato a rispondere a quesiti chiave che attraversano tutta l’architettura di CONTACT ZONES  avete un'idea di ciò che è la vostra città ideale?  Che cosa è per voi arte pubblica ?  Che cosa significa oggi spazio pubblico per voi?  Può il teatro in uno spazio pubblico modificare, cambiare o favorire le connessioni sociali? Quale è la tua idea in proposito?  Ti è piaciuto l'evento che hai visto? Tornerai a vedere eventi di questo tipo? UNDER 25 Ed infine un gruppo di 30 ragazzi e ragazze provenienti da Scuole e Università tra i 14 e i 25 anni diventano spettatori attivi attraverso un laboratorio di visione e durante le attività situate nei diversi Paesi si trasformeranno in osservatori locali attivi e multitasking. Il gruppo seguirà tutti gli spettacoli e performance dal vivo e attraverso i social network, Facebook e Twitter e un blog dedicato, su cui postare foto, video, pensieri, sguardi critici, racconteranno il loro punto di vista privilegiato sulle AZIONI. Per il programma completo visita il sito http://www.contact-zones.eu/

Inventaria
DoveComeQuando
Cultura & Spettacolo
Roma dal 11/05
h.18:00

al 24/05
h. 22:00

  Teatro dell'Orologio
  ( google maps )

  Facebook page

  Sito web

Condividi questo Evento da DHIO!

Descrizione

DOVE, COME E QUANDO Organizzato dalla compagnia DoveComeQuando di Roma, il Festival avrà luogo anche quest'anno nello storico Teatro dell'Orologio di Roma, dal 11 al 24 maggio 2015 ed è suddiviso in due sale, la Sala Mario Moretti e la Sala Gassman, e quattro sezioni, tre di concorso (Spettacoli, Monologhi/Performance, Corti teatrali) e una fuori concorso. Per tutte, il focus è la drammaturgia contemporanea.

 FOTOGRAFIA DI SCENA E DRAMMATURGIA Al Festival sono abbinati il concorso fotografico Scene da una fotografia e il Premio nazionale di drammaturgia DCQ - Giuliano Gennaio, altre due occasioni offerte da DoveComeQuando alle forze emergenti rispettivamente della fotografia di scena e della drammaturgia italiane. Dare visibilità ai giovani talenti fa parte della missione che ci siamo scelti e che, nel "nulla che avanza", ci teniamo ben stretti nella convinzione che l'incontro e la rete vincano sull'isolamento. ALCUNI NUMERI DELL'EDIZIONE 2015 14 giorni / 2 sale /25 compagnie / 28 eventi spettacolari / 4 sezioni 7 prime nazionali, 9 prime romane, 5 novità della stagione 2014-15 1 mostra fotografica (alla IV edizione) / 1 premio di drammaturgia (alla VII edizione) aperitivo e degustazione gratuita di prodotti tipici aquilani ogni sera IL PROGRAMMA GIORNO PER GIORNO Drammaturgia contemporanea e qualità nella varietà sono i due cardini di tutte le proposte in concorso di Inventaria 2015, selezionate tra quasi 200 candidature, e di quelle fuori concorso, divise equamente tra grandi successi del recente passato (A grande richiesta) e novità presentate nella stagione in concorso (Freschi di stagione). lunedì 11 maggio sala gassman 20.30 - Lauren (Conti-Arvigo) sala moretti 21.30 - Opera Panica (DoveComequando) martedì 12 maggio sala gassman 20.30 - Luxuriàs (Pagani) sala moretti 21.30 - La variante E.K. (DoppioSenso Unico) mercoledì 13 maggio sala gassman 20.30 - Giulietta Delli Fiori (Zanfretta & Teatri) sala moretti 21.30 - Il pasto degli schiavi (Patas Arriba Teatro) giovedì 14 maggio sala gassman 20.30 - Uomini Terra Terra (Teatro Azione) sala moretti 21.30 - Pane Nostro (Compagnia Ragli) venerdì 15 maggio sala gassman 20.30 - Il sogno di Gretel (DoveComeQuando) sala moretti 21.30 - Primi passi sulla Luna (Andrea Cosentino) sabato 16 maggio sala gassman 18.30 - Il sogno di Gretel (DoveComeQuando) sala gassman 20.30 - Il sogno di Gretel (DoveComeQuando) sala moretti 21.30 - Nella gioia e nel dolore (Contromano Teatro) domenica 17 maggio sala moretti 19.00 - Mi chiamo Giuseppe (Cosìnonsivainscena) sala gassman 20.30 - La strega (Teatro Cargo) sala moretti 21.30 - Io ti so (Panichi-Ciorciaro) lunedì 18 maggio sala moretti 21.30 - Sterili (Quattroquinte) martedì 19 maggio sala moretti 21.30 - Dieci (Narramondo) mercoledì 20 maggio sala moretti 21.30 - Search And Destroy (Meridiano Zero) giovedì 21 maggio sala moretti 21.30 - Se cadere imprigionare amo (Teatro delle Bambole) venerdì 22 maggio sala moretti 21.30 - Pornomndo (Teatro Forsennato) sabato 23 maggio sala moretti 21.30 - Sottosopra - Perché ho più diritto di te a suicidarmi (TeatRing) domenica 24 maggio sala moretti 20.30 - Sez. Corti teatrali Oltre la striscia (Primo Aiuto) 834 (Teatrimprobabili) Purple Free (Chizzola) Hard Boxe (Fatti d'arte) Il contrabbasso all'altezza del mare (SevenCults) Vedàna (Pescibanana) sala moretti 23.00 - premiazioni INFORMAZIONI UTILI & CREDITS BOTTEGHINO Ingresso a partire dalle ore 19.30 con mostra fotografica e aperitivo-degustazione gratuita Spettacoli sala Gassman ore 20.30 Spettacoli sala Moretti ore 21.30 - solo il 24 maggio, in occasione dei Corti teatrali, ore 20.30 Ogni ingresso dà diritto, oltre alla visione dello spettacolo: + alla visione della mostra fotografica Scene da una fotografia + all'aperitivo con degustazione gratuita di prodotti tipici aquilani + a simpatici omaggi BioNike PREZZI E PROMOZIONI Intero ...12 € Ridotto ...10 € over 65 / under 25 / partecipanti Premio di drammaturgia DCQ-Giuliano Gennaio 2009-2014 / partecipanti Inventaria 2010-2014 / partecipanti Scene da una Fotografia 2012-2015 / possessori Q-Card Quasar / correntisti BCC Roma / soci Ce.N.D.I.C. / allievi delle scuole di teatro Cassiopea Teatro, Eutheca, STAP, Teatro Azione, Teatro Vittoria Gruppi di 4 ...10 € obbligatoria la prenotazione RidottissimoDCQ ... 7 € * partecipanti Premio di drammaturgia DCQ-Giuliano Gennaio 2009-2014 / partecipanti Inventaria 2010-2014 / partecipanti Scene da una Fotografia 2012-2015 / Combo 1+1 ...16 € (anziché 24) acquista subito il biglietto per un qualsiasi altro spettacolo e li paghi solo 8 euro ciascuno! Abbonamenti - Tris (1 Spettacolo + 1 Monologo + Sez. Corti) ...21 € (anziché 36) - Due+Due (2 Spettacoli + 2 Monologhi) ...28 € (anziché 48) - Fuori concorso (3 Fuori Concorso) ...21 € (anziché 36) tessera del teatro ... 3 € (valida per tutta la stagione del Teatro e per l'intero Festival) * per i soli spettacoli di DoveComeQuando INFO, PRENOTAZIONI & CONTATTI www.dovecomequando.net inventaria@dovecomequando.net - biglietteria@teatroorologio.com 320-11.85.789 / 329-06.53.524 / 06-68.75.550 CREDITS un progetto di DoveComeQuando direzione artistica: Pietro Dattola (per i Corti teatrali: Flavia Germana de Lipsis) organizzazione: Alessandro Marrone, Alfonso Germanò, Pietro Dattola ufficio stampa: Artinconnessione www.dovecomequando.net MEDIAPARTNER FermataSpettacolo - Fourzine.it - Perlascena.it - Persinsala.it - Saltinaria.it

Giorni

LUN • MAR • MER • GIO • VEN • SAB • DOM • LUN • MAR • MER • GIO • VEN • SAB • DOM • VEN • SAB • DOM • LUN • MAR • MER • GIO • VEN • SAB • DOM

Eventi sponsorizzati